Silvano Toti Globe Theatre, al via la nuova stagione!

Silvano Toti Globe Theatre, al via la nuova stagione!

Tanti auguri Globe!

Mancano davvero pochi giorni alla nuova stagione estiva del Silvano Toti Globe Theatre, al via il 27 di questo mese.
Il consueto appuntamento estivo con il teatro elisabettiano  è come al solito nella magnifica struttura sorta nel cuore di Villa Borghese che da ormai 15 anni allieta le estati dei romani proponendo una programmazione che rende omaggio al teatro inglese ed in particolar modo shakespeariano.

Primo quindicennio che si conclude con un nuovo progetto di cooperazione tra i teatri, il Teatro Pubblico Plurale voluto dal vicesindaco Luca Bergamo che da quest’anno comprende oltre al Teatro Argentina e al Teatro India, il Teatro di Villa Torlonia, i Teatri in Comune (Lido, Quarticciolo, Tor Bella Monaca e Corsini) ed appunto il Globe.

Altra importante novità proposta dal direttore artistico Gigi Proietti sarà quella di accompagnare gli spettacoli con dei cortometraggi selezionati per la rassegna Corti al Globe – Festival Internazionale dei cortometraggi, un contest aperto a tutti che consentirà di utilizzare il mezzo audiovisivo per riflettere sulla tematica «Teatro secondo me» (per il regolamento clicca qui).

La stagione del Silvano Toti Globe Theatre

Anche quest’anno i romani che decideranno di restare nella Capitale avranno un motivo in più per godersi la città con uno spirito vacanziero e spensierato. Ed una tappa al Globe, a nostro avviso, è quasi fondamentale per auto convincersi che alla fin fine, restare all’ombra del Cupolone mentre tutti sono al mare non è stata un’idea così malvagia, anzi.

Tante le conferme ed altrettante le novità. La stagione comincerà di fatto come si era conclusa quella precedente con Molto rumore per nulla, stavolta proposto non in lingua originale bensì in italiano per la regia di Loredana Scaramella, in scena fino al 15 luglio.

Dopo lo scrosciare d’applausi che aveva accompagnato le repliche del 2015, torna a casa anche Marco Carniti, che riproporrà il suo Otello, arricchito anche stavolta dal veterano Gianluigi Fogacci nei panni di Yago.
Dall’8 agosto le vicende del Moro di Venezia lasceranno poi il posto allo show dei record,  quel Sogno di una notte di mezza estate che viene messo in scena per la dodicesima stagione consecutiva. A curarne la regia è stato il compianto Riccardo Cavallo, direttore artistico del Brancaccino improvvisamente deceduto nel 2013.

Il mese di settembre sarà poi all’insegna di una nuova edizione della Bisbetica Domata, raccontata da Loredana Scaramella in una Italia degli anni ’30 in cui il rapporto uomo-donna sta radicalmente cambiando.
Il finale di stagione sarà poi dedicato al consueto spettacolo in lingua originale affidato alla regia di Chris Pickles, che quest’anno si cimenterà con The Merchant of Venice.

Si segnalano infine alcune iniziative che riempiranno il cartellone nei lunedì di riposo della compagnia o nei vari pomeriggi di programmazione. In particolare, oltre ai già collaudati Sonetti d’amore e Playing Shakespeare, tanta è la curiosità per William and Elizabeth, viaggio vertiginoso nella storia del teatro inglese e dei suoi ideatori principali: la Regina Elisabetta ed ovviamente William Shakespeare.
Buon teatro estivo a tutti!

 

Per info e maggiori informazioni sul Silvano Toti Globe Theatre clicca qui!

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook