Napoli, blitz dei Carabinieri. Arrestate 27 persone clan Di Lauro di Secondigliano

Napoli, blitz dei Carabinieri. Arrestate 27 persone clan Di Lauro di Secondigliano

carabinieri-8730-506x285Duro colpo dei Carabinieri del Nucleo di Napoli alla malavita organizzata. I  militari dell’Arma hanno arrestato 27 persone ritenute affiliate al clan Di Lauro del quartiere Secondigliano. Durante il blitz, oltre il sequestro di 31 kg di cocaina, sono state accertate estorsioni nei confronti di ambulanti del mercatino rionale, ai quali veniva imposto, con minacce e violenza, di pagare il pizzo nel corso di una finta lotteria, pagando 5 euro per ogni bancarella. Sventato anche un omicidio che il clan Di Lauro intendeva compiere all’estero, nei confronti di qualche esponente rivale degli scissionisti, in occasione  del Gran Premio di Formula I di Montmelo- Barcellona del 27 aprile 2008, grazie alla collaborazione della Guardia Civil spagnola. Tra i destinatari delle misure cautelari emesse  dal Gip di Napoli, c’è anche Marco Di Lauro, capo dell’omonimo clan, soprannominato “Ciruzzo o’ milionario” che è ricercato dal 2004 ed alcune donne alle quali spettava di preparare, custodire e consegnare la droga ai pusher, trasformandosi in alcune occasioni anche venditrici. Gli arrestati sono accusati a vario titolo di associazione di tipo mafioso, estorsione e traffico internazionale di stupefacenti, aggravato dalla disponibilità di armi e dall’impiego di un minorenne.

Redazione Napoli

21 aprile 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook