La crisi? Io mi compro casa barattando un attache!

one-red-paper-clip-houseBarattare, ovvero scambiarsi dei beni senza impiego di denaro, è un verbo tornato a far parlar di se negli ultimi mesi. Complice la tanto discussa Crisi la nuova moda del “io do qualcosa a te in cambio di altro” sta imperversando in tutta la penisola ed è diventata in breve tempo il nuovo interesse di migliaia di internauti. Ma si tratta proprio di una nuova moda, anzi di un’usanza riscoperta?

Il dubbio me lo sono posto ripensando agli scambi che negli anni ho visto fare agli altri, ed ho fatto io stesso: andiamo con la mia macchina al mare ma te porti il pranzo, ti cedo la mia casa a Roma per una settimana se te mi cedi la tua a Parigi, ti do il mio vecchio cellulare in cambio della tua vecchia macchina fotografica. O ancora, ti cedo la mia discografia dei The Doors in cambio della tua bicicletta vintage, ti presto il quaderno degli appunti per l’esame di letteratura italiana in cambio di una cena… potrei aggiungere tanti altri esempi.

Navigando poi sul web è facile rendersi conto della moltitudine di siti dedicati all’argomento. Appurato che il baratto c’è sempre stato, e che ultimamente è semplicemente salito alla ribalta delle “cronache” causa Crisi, c’è una storia che mi ha spinto più delle altre a scrivere questo pezzo. Il suo protagonista si chiama Kyle MacDonald, un ragazzo canadese, ventiseienne e disoccupato con un’idea, folle, ma che alla fine si è rivelata vincente: riuscire ad avere una casa tutta sua utilizzando la cosa di minor pregio che aveva davanti a se, un attache rossa.

Ha postato il suo annuncio su un popolare sito internet dedicato al baratto e… Fortuna. Certi fenomeni diventano virali senza una vera e propria spiegazione. Forse una c’è, io la chiamo SLANCIO. Nella vita spesso è difficile affrontare una qualsiasi Crisi, così come ha fatto Kyle, con slancio, senza preoccupazioni, con irriverenza e spavalderia. Questo slancio ha portato questo ragazzo a scambiare la sua graffetta con due signore che in cambio gli hanno dato una penna a sfera in legno a forma di pesce. La penna è stata poi scambiata con una maniglia in ceramica e così via. Nel corso delle settimane Kyle ha raccontato il suo folle sogno e i baratti realizzati sul suo blog: il suo slancio ha attirato l’attenzione di migliaia di persone. Tra queste il cantante Alice Cooper che gli concede di passare un pomeriggio in sua compagnia in cambio di un globo luminoso dei Kiss e moltissimi network statunitensi tra cui la BBC e la CNN. In breve tempo Kyle diventa una celebrità tanto che gli viene offerta una parte per un film barattata con la proprietà della casa che vedete nella foto… il comune canadese di Kipling gli ha perfino regalato un monumento che Kyle ha posto al centro del suo giardino: un attache rossa.

Questa è solo una folle storia che ci ricorda che ci sono tanti modi per superare quei momenti di difficoltà che chiamiamo Crisi: ogni tanto bisogna andare di SLANCIO!

 

Enrico Ferdinandi
(Twitter @FerdinandiE)

5 maggio 2013

Filed in: Uncategorized
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook