Marquez non perdona e vince anche a Laguna Seca. Terzo Valentino Rossi.

Marquez non perdona e vince anche a Laguna Seca. Terzo Valentino Rossi.

marquez-622x413Anche in terra americana il talento di Marquez non si smentisce. Nella sua prima gara disputa sul circuito di Laguna Seca, il pilota spagnolo della Honda  ha tagliato il traguardo, davanti al tedesco Stefan Bradl ( Honda) e Valentino Rossi,( Yamaha), terzo. Con questa vittoria, il ventenne spagnolo conserva il primo posto nella classifica generale del Moto Mondiale GP con 16 punti di vantaggio sul connazionale Daniel Pedrosa, secondo e Lorenzo terzo. Incalza in quarta posizione Valentino Rossi.

La partenza per Marquez non è felice, ma poi con il passar dei minuti, lo spagnolo riesce ad inserirsi tra i primi. La svolta decisiva avviene alla curva del “cavatappi” dove Marc riesce a superare Rossi dall’esterno e portarsi all’inseguimento del tedesco Stefan Bradl. A metà gara la svolta. Marquez sorpassa il concorrente teutonico e vince il Gran Premio.

“In partenza – ha detto Marquez – ho faticato un po’. Sono quasi caduto nelle curve. Poi sono riuscito a superare Valentino nella stessa curva che egli riuscì  a riprendere Casey nel 2008, anche se i sorpassi erano i un po’ diversi. Sono riuscito a riprendere Stefan, dopo averlo studiato per qualche tempo, vincendo poi la gara con un margine di sicurezza.”

“Continua  a copiarmi i sorpassi, mi deve dei soldi – ha replicato, scherzando a fine gara, Valentino Rossi. “ Ho fatto una buona gara. Sono il primo della Yamaka e qui con questa moto eravamo un po’ in svantaggio rispetto alla Honda, ma alla fine sono stato non troppo lontano da Bradl e sono riuscito a tenere dietro Bautista. Il terzo  podio consecutivo è ottimo. Marc era troppo veloce per me. Va benissimo così – ha poi precisato il pilota italiano.

G.R.

22 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook