MotoGP: le pagelle di Jerez de la Frontera

MotoGP: le pagelle di Jerez de la Frontera

Marc Marquez domina il primo GP europeo della stagione e torna in testa alla classifica mondiale. Podio tutto spagnolo con Rins secondo e Vinales terzo. Limitano i danni Dovizioso e Rossi, che tagliano la bandiera a scacchi rispettivamente al quarto e al sesto.

Queste le nostre pagelle:

– Marquez, voto 10: partenza a fionda ed è già davanti a tutti. Morbidelli prova a stargli dietro per qualche giro, ma la missione è quasi impossibile. Il Campione del mondo impara dall’errore fatale di Austin e resta concentrato fino alla bandiera a scacchi. Ennesima dimostrazione di superiorità. D’altronde era la sua gara;

– Rins, voto 9,5: dopo la vittoria del GP delle Americhe, il giovane pilota della Suzuki inanella un’altra gara formidabile, che lo candida a serio antagonista dell’onnipotente Marquez nella lotta al mondiale. Sembra crescere di pari passo con la sua moto;

– Vinales, voto 9: finalmente Maverick! Dopo tre gare al di sotto delle aspettative, il pilota Yamaha riesce a salire sul podio sfilando Morbidelli (voto 7,5) e riuscendo a tenere bada l’arrembante Dovizioso. Un buon segnale per il futuro;

– Dovizioso, voto 7: francamente, visto il passo mostrato nelle prove e l’obiettivo dichiarato del podio ci si aspettava qualcosa di più. Riesce comunque a limitare i danni con un buon quarto posto su una pista storicamente ostica per la Ducati. Da Le Mans, pista che si adatta meglio alle caratteristiche della Rossa, la musica dovrebbe (deve) cambiare;

– Rossi, voto 7: parte da dietro, ma riesce lo stesso ad arrivare in una posizione dignitosa. Nella classifica generale è a tredici punti dal primo posto, ma per lottare per il decimo titolo serve qualcosa di diverso;

– Lorenzo, voto 2: ancora evanescente. Fino a questo momento, l’esperienza in sella alla Honda sembra addirittura peggiore dell’inizio con la Ducati.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook