Gp Canada: quarta vittoria per Hamilton

Gp Canada: quarta vittoria per Hamilton

hamiltonLewis Hamilton si è ripreso ciò che gli era stato negato. Al Gran Premio del Canada il pilota inglese torna alla vittoria dopo il disastro strategico di Monaco precedendo di due secondi Rosberg e di ben quaranta secondi la Williams di Valtteri Bottas. Partendo dalla pole il pilota inglese ha staccato il compagno nei primi giri che ha poi forzato il ritmo portandosi a meno di un secondo da Lewis ma ogni volta che Nico si avvicinava Lewis tornava subito a spingere e così è stato fino al traguardo. Al terzo posto la Williams al primo podio stagionale con il giovane Bottas il quale ha guadagnato il podio grazie al testacoda di Kimi Raikkonen. Infatti per la Ferrari non è stata una gran gara: Vettel ha avuto problemi durante le qualifiche per un guasto alla centralina che non gli ha permesso di superare il Q1 ed è stato poi penalizzato successivamente di cinque posizioni sulla griglia di partenza per un sorpasso in regime di bandiere rosse. Il tedesco è così scattato dal fondo e con una serie impressionante di sorpassi è riuscito a concludere la gara in quinta posizione. Gara deludente per Raikkonen che partiva in terza posizione e che al via era persino quasi riuscito a superare Rosberg. Il finlandese si era incollato al tedesco ma verso metà gara ha compiuto un grave errore al tornantino finendo in testacoda, perdendo la posizione e rovinando le gomme e infatti ha dovuto effettuare una sosta supplementare che lo ha condannato al quarto posto e senza la quale avrebbe potuto tranquillamente riprendere il connazionale. Ottima gara per Felipe Massa con l’altra Williams che dopo una qualifica disastrosa in diciasettesima posizione ha rimontato proprio come Vettel fino al sesto posto. Buona gara per la Lotus con Maldonado che conquista finalmente i primi punti stagionali in settima posizione con una condotta di gara accorta e prudente, anche se i punti potevano essere di più dato che il compagno Grosjean ha buttato via un probabile sesto posto scontrandosi con la Manor di Stevens doppiata e chiudendo in decima posizione. Disastro in casa Red Bull con Kvyat in nona posizione e un inguardabile Ricciardo che termina addirittura al tredicesimo posto. Ancora notte fonda in casa Mclaren con Alonso e Button entrambi ritirati per problemi tecnici e a questo punto sui problemi del team anglo-giapponese non si sa veramente più cosa pensare.

Ordine d’arrivo:

Hamilton (Mercedes)

Rosberg (Mercedes)

Bottas (Williams)

Raikkonen (Ferrari)

Vettel (Ferrari)

Massa (Wlliams)

Maldonado (Lotus)

Hulkenberg (Force India)

Kvyat (Red Bull)

Grosjean (Lotus)

Perez (Force India)

Sainz (Toro Rosso)

Ricciardo (Red Bull)

Ericsson (Sauber)

Verstappen (Toro Rosso)

Nasr (Sauber)

Stevens (Manor)

Merhi (Manor) ritirato, trasmissione

Button (Mclaren) ritirato, scarico

Alonso (Mclaren) ritirato, motore

Alessandro Cristiano

9 giugno 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook