F1, dramma a Suzuka: Bianchi in gravi condizioni dopo un terribile incidente

F1, dramma a Suzuka: Bianchi in gravi condizioni dopo un terribile incidente

La vittoria di Lewis Hamilton nel Gran Premio di Suzuka passa decisamente in secondo piano in seguito al drammatico incidente occorso a Jules Bianchi, pilota francese 25enne della Marussia.

Il responsabile della comunicazione Fia Matteo Bonciani ha dichiarato che Bianchi non era cosciente dopo l’impatto, e privo di sensi è stato inviato all’ospedale in ambulanza perché a causa della pioggia non poteva essere trasportato in elicottero. Poco fa invece, il padre del pilota, ha confermato che Bianchi è stato sottoposto a un delicato intervento alla testa per un ematoma al Policlinico Universitario di Mie (15 km da Suzuka) e bisogna attendere le prossime 24 ore per avere un quadro più chiaro della situazione.

Incredibile la dinamica dell’incidente: nel corso degli ultimi giri infatti Sutil è uscito di strada senza conseguenze e mentre una ruspa spostava la vettura del pilota è arrivato Bianchi che ha sbattuto sulla gru stessa infilandosi sotto le ruote del mezzo.

Nel frattempo, la direzione di gara è finita sotto accusa, nessuno ha pensato di mandare in pista la safety-car dopo l’incidente di Sutil in una zona pericolosa e con la presenza in pista di una gru. Dalle immagini tv si nota inoltre che i commissari hanno continuato a sventolare la bandiera verde anche con le due monoposto ferme. Alonso e Massa, oltre a diversi membri della Ferrari e della Marussia, si sono recati immediatamente all’ospedale al termine della gara. Ore di angoscia e paura in attesa che dal reparto di terapia intensiva dove sarà trasportato Bianchi possano arrivare notizie positive.

 

Matteo Ciofi

5 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook