Domani atteso riscatto del Palermo contro la Roma, con l’incognita Banti

Il Palermo torna in campo, nell’anticipo di domani sera contro la Roma, voglioso di un pronto riscatto, dopo le due sconfitte consecutive con Siena e Milan. Sconfitte, per la verità particolari, soprattutto quella di Siena, figlia di un arbitraggio letteralmente vessatorio per i rosa. E per domani non c’è da stare tranquilli. E’ stato infatti designato  il livornese Banti, vera e propria bestia nera del Palermo.

Sono infatti 11 i precedenti ufficiali tra l’arbitro Luca Banti di Livorno e il Palermo. Lo score è totalmente negativo: 7 sconfitte contro 2 pareggi e 2 vittorie. Ma la cosa più grave per il popolo rosanero non sono questi dati, bensì la scandalosa direzione arbitrale dello scorso campionato a San Siro contro il Milan. Un match caratterizzato da una serie di episodi, ovvero di decisioni arbitrali, che hanno fortemente penalizzato la squadra della nostra città, allenata a suo tempo da Rossi. Ci riferiamo a tre rigori negati ai rosa (due nel primo tempo per atterramento di Pinilla in area, un altro nella ripresa per tocco di braccio di Boateng sulla punizione dal limite di Miccoli) e soprattutto del penalty assegnato al Milan al 34′ della ripresa sul risultato di 1-1, quando Ambrosini è andato giù in area toccato da Sirigu. Il contatto c’è stato, ma il centrocampista rossonero inserendosi centralmente s’era aggiustato la palla col braccio. Situazioni scandalose, condannate da tutta la stampa nazionale, da mettere giustamente in preallarme i tifosi. Per completezza di informazione ricordiamo che quest’anno Banti ha diretto il Palermo lo scorso 4 dicembre nello 0-0 di Parma. Partita giocata in condizioni di visibilità precarie, ed anche li fu negato ai rosa un rigore, non nettissimo, ma sicuramente evidente, per fallo su Bertolo. Vedremo sabato cosa succederà. 

Giovanni Chinnici

9 marzo 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook