Torna il tennis professionistico maschile a Palermo. Da sabato al via due itf da 10000 dollari

Proprio nei giorni in cui si annuncia, con molto rammarico, la cessione per tre anni della data in cui si volgeva il WTA femminile al Country alla federazione malese, con la momentanea interruzione del torneo per il prossimo triennio, la Palermo tennistica può tornare a sorridere per il ritorno del tennis professionistico maschile. A partire da sabato prossimo, allo Sporting Club, si svolgeranno infatti due tappe da 10.000 dollari del circuito Futures. Si tratta del gradino più basso del tennis pro, ma dopo la magra degli ultimi anni, un punto di partenza non indifferente. Un campo di partecipazione discreto per il livello del torneo, con la partecipazione di giocatori posizionati dal numero 200 ATP in poi, con diversi italiani ai nastri di partenza. Tre i tabelloni che caratterizzeranno ogni singola manifestazione. Per quanto riguarda le gare di singolo previsto un tabellone principale da 32 partecipanti, oltre che un tabellone di qualificazione con 64 iscritti. Tabellone unico per il doppio, con 16 coppie iscritte. Da segnalare la presenza del siracusano Alessio Di Mauro, ex top 70, attualmente posizionato intorno al 250 atp, ma sempre in grado di fornire prestazioni di altissimo livello, basti pensare che nello scorso mese di aprile il giocatore, partendo dalle qualificazioni, è stato in grado di vincere un Challenger da 50000 dollari in Messico. Molti i siciliani in gara, soprattutto nel tabellone di qualificazione. Attese con curiosità le WC, che potrebbero arricchire il campo di partecipanti, con qualche nome dal passato altisonante. Se ne saprà di più nella giornata di venerdì.

 

Giovanni Chinnici 

30 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook