Calcio, Zamparini sceglie Iachini per riportare i rosa in alto

Turno infrasettimanale fatale per Rino Gattuso, esonerato inevitabilmente dal presidente Zamparini, dopo la deludente prestazione di Bari, con annessa sconfitta e contestuale peggioramento della posizione di classifica. I rosa, ad oggi, si trovano al dodicesimo posto, nonostante un organico di gran lunga superiore alle altre compagini. Inevitabile, dunque, come detto in precedenza, l’esonero ed il conseguente ingaggio di Beppe Iachini. Un allenatore di sicuro affidamento, con alle spalle tre promozioni in A, di cui una, due stagioni orsono, con la Sampdoria, presa in corsa, in una situazione peggiore di quella attuale del Palermo.

Un precedente di buon auspicio, che a Palermo sperano possa ripetersi. Con l’ingaggio di Iachini dovrebbe definitivamente essere accantonato il 4-2-3-1, tanto caro a Gattuso, ma apparso poco produttivo con l’attuale rosa. Possibile un passaggio al 4-3-1-2, non trascurando anche l’ipotesi 4-3-2-1. Quanto agli uomini si dovrebbe continuare con lo zoccolo duro utilizzato sin qui da Gattuso, qualche chance in più potrebbero avere comunque Bacinovic e Troianiello, rimasti finora ai margini. Per Iachini, lo ricordiamo, esordio previsto per sabato pomeriggio, al Barbera, contro la Juve Stabia. 

 

Giovanni Chinnici

26 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook