Calcio, un Palermo molto sfortunato esce dalla Coppa Italia 2013/2014

  Un Palermo molto sfortunato, tre pali ed un rigore a favore non concesso, con quattro titolari assenti, nell’ordine Munoz, Barreto, Stevanovic e Morganella, con Bolzoni uscito anzitempo per infortunio, esce dalla Tim Cup 2013-2014, sconfitto ancora una volta in casa dal Verona. Decide un gol dell’ex, per nulla amato, Luca Toni, abile a mettere in rete di testa un cross proveniente dalla fascia sinistra, al 37° del primo tempo. Per il secondo anno consecutivo, dunque il Verona elimina il Palermo, anche se contrariamente allo scorso anno, quando gli scaligeri si imposero meritando, in questa circostanza, il risultato finale non ci è sembrato in linea con quanto visto in campo. A dimostrazione di ciò, va registrato come a fine match la gente abbia applaudito calorosamente la squadra, facendo capire di avere gradito la prestazione. Soddisfatto a fine match è apparso anche il tecnico Gattuso. “Siamo stati un pò sfortunati, ha dichiarato. Dobbiamo cercare di ripartire da quanto di buono fatto stasera  per prepararci al meglio per campionato.” Il tecnico rosa si è anche soffermato sui singoli. “ Bacinovic  ha dato più geometrie, mentre con Bolzoni avevamo maggiore copertura. Dovevamo chiudere il cross che poi ha portato al loro goal. Ci può stare l’errore, però dobbiamo ripartire dalle cose positive e lavorare sugli errori”. Parole chiare imperniate all’ottimismo, in vista dell’inizio del torneo, previsto per sabato sera a Modena, allorquando, lo ricordiamo, dovrebbero tornare disponibili tutti gli assenti. Sarà dunque un Palermo diverso e sicuramente con un tasso di esperienza in più.

 

Giovanni Chinnici

18 agosto 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook