Nutella Day: il 17 e 18 maggio, per festeggiare il 50º compleanno

Nutella Day: il 17 e 18 maggio, per festeggiare il 50º compleanno

nutella-anniversarioLa crema di nocciole più famosa del mondo compie mezzo secolo e per festeggiarla il 17 e 18 maggio ci sarà il Nutella Day, evento mondiale che vedrà partire i festeggiamenti da Alba perché proprio dalla sua fabbrica uscì il 30 aprile 1964 il primo bicchiere esagonale con una fetta di pane sull’etichetta.
L’idea di rinnovare la Supercrema (originata dalla “Pasta Giandujot” fatta di cioccolato e nocciole e venduta in blocchi da taglio), nata nel 1951 ad opera di Pietro Ferrero pasticcere di Alba, fu del figlio Michele che voleva commercializzarla in tutta Europa. Modificò la composizione, l’etichetta e il nome: la parola “Nutella” (dalla parola inglese “nut”, nocciola) e il logo sono stati registrati verso la fine dello stesso anno, rimanendo immutati fino ai giorni nostri.
Perché a maggio i festeggiamenti? Perché è il mese nel quale avvenne il lancio commerciale di questo prodotto di cui oggi si vendono duecentocinquantamila tonnellate in ben settantacinque paesi diversi. È stato calcolato che se venissero messi uno sull’altro i vasetti di Nutella venduti in un anno solamente negli Stati Uniti si otterrebbero ben tre Empire State Building, mentre potremmo fare due volte il giro della Terra se si mettessero in fila quelli venduti in tutto il mondo sempre in un anno.
Gli eventi e i momenti di festa oggi ad Alba saranno numerosi. Per tutto il giorno le vie e le piazze principali saranno animate da artisti di strada, giocolieri e musicisti, fin dalla mattina i bar della città offriranno Nutella ai clienti e pasticcerie, gelaterie e ristoranti proporranno menù a tema. La Nutella sarà anche la protagonista della Notte bianca delle librerie. Stasera in piazza Duomo ci sarà il gran finale e, quando l’Italian Gospel Choir intonerà le note di «Happy birthday to you», verrà accesa una grande candelina in cima alla torre medievale.
I festeggiamenti si concluderanno domani a Napoli con un concerto di Mika in piazza del Plebiscito e contemporaneamente le cinquanta candeline si spegneranno anche a Parigi, Mosca, New York, Sydney e molte altre città tra flash mob, eventi musicali e concorsi a premi.
Per l’occasione sono previste confezioni «limited edition» e l’emissione da parte delle Poste Italiane di un francobollo di settanta centesimi: fondo dorato sul quale compaiono il tipico barattolo di vetro e le due date 1964-2014.

di Paola Mattavelli
17 maggio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook