Leonardo Echeoni, sempre con noi

Comunicato Stampa

I redattori di 2Duerighe ricordano con affetto il loro Direttore Leonardo Echeoni venuto a mancare un anno fa. 2Duerighe significava molto per il nostro Direttore, per questo oggi ricodiamo a tutti i nostri lettori le parole con le quali Leonardo descrisse i motivi che lo spinsero a fondare questo giornale:

“Nasce con questo numero un’altra voce: 2duerighe, un nuovo periodico di informazione culturale. Non era indispensabile, ma nella misura in cui è stato necessario per noi realizzarlo, 2duerighe può diventare utile per quanti credono nella cultura come susseguirsi di avvenimenti che hanno in sé il senso dello spirito della complessità del tempo presente. Una rivista si può fare per la stessa esigenza per la quale un artista fa un’opera; esigenza interiore necessaria alle voci che vi partecipano. Essa è sforzo e gioia di ritrovarsi, di esserci e di confrontarsi. In ciò non c’è senso d’elitarismo o di chiusa congrega, ma l’aspirazione di vivere la cultura artistica come il momento più alto dell’incontro dell’uomo con i suoi simili. 2duerighe ha dell’arte, come espressione di cultura, un’idea forte e complessa, di fronte alla quale svaniscono le delimitazioni accademiche e i compartimenti stagni disciplinari. Sulle sue pagine confluirà infatti il lavoro di pittori, scultori, sperimentatori di ogni genere, insieme con quello di architetti, designers, uomini di cinema e di teatro, scrittori, poeti e musicisti. Troveranno dunque spazio e si confronteranno le esigenze e i linguaggi più lontani. 2duerighe non intende però essere un semplice contenitore; il suo obiettivo è quello di guidare il lettore, di servire da bussola, di costituire una mappa affidabile in una terra accidentata e in gran parte ignota. E soprattutto 2duerighe conterrà un invito all’avventura, a quella grande ricerca che ogni giorno allarga gli orizzonti della nostra conoscenza e sposta i confini della nostra sensibilità. “

Queste parole ci fanno capire che l’anima di una persona può restare sempre presente, anche quando non è più con noi fisicamente. Continuare a portare avanti i progetti ed i valori del nostro Direttore non vuol dire solo onorare la sua memoria ma cercare di migliorare la società diffondendo quella cultura che troppo spesso viene banalizzata e ridicolizzata dai media.

Direttore sei sempre con noi.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook