La coppia Meta-Moro vince il Festival di Sanremo: “Dedichiamo questo premio a chi ha sempre creduto in noi”

La coppia Meta-Moro vince il Festival di Sanremo: “Dedichiamo questo premio a chi ha sempre creduto in noi”

Un finale degno di un Festival che verrà ricordato come uno dei migliori di sempre. Ironico, divertente, emozionante, commovente: una finalissima meravigliosa e piena di colpi di scena.

A partire da ospitoni del calibro di Laura Pausini, Nek, Max Pezzali, Francesco Renga, Edoardo Leo che con uno sbottonatissimo Pierfrancesco Favino inscena una gag sulle differenze tra mondo della tv e quello del cinema, fino ad una emozionatissima Fiorella Mannoia che in duetto con lo stesso Claudio Baglioni ci delizia con la bellissima “Mio fratello che guardi il mondo” di Ivano Fossati.

Menzione speciale per il monologo di Favino che ha preceduto quest’ultima performance: il tema è sempre l’immigrazione, dal punto di vista di un migrante che si chiede dove sia in diritto di sentirsi a casa. Forse, il punto più alto di tutto il Sanremo non cantato.

Apre la serata un emozionatissimo Ultimo, vincitore delle Nuove Proposte, che dopo un momento di incertezza si riprende alla grande e senza più intoppi.

Molte le papere e gli errori, incespicate nei tacchi da parte di una splendida Sabrina Impacciatore sul finale nell’omaggio a Jannacci, ma anche sulle parole da parte dei tre conduttori: gliela perdoniamo, è l’emozione. E sicuramente, anche la stanchezza.

Tra i vari premi “speciali”: il premio della critica Mia Martini, ad un emozionatissimo Ron; Lo Stato Sociale, già sul podio in gara con Ermal Meta e Fabrizio Moro e Annalisa, vince il premio Lucio Dalla, sala stampa; il premio per il miglior testo, Sergio Bardotti, viene invece ovviamente assegnato al giovanissimo Mirkoelicane; il premio Giancarlo Bigazzi, invece, assegnato dall’orchestra per la migliore composizione musicale è di Max Gazzè, grazie all’orchestrazione preziosa e pienissima della sua canzone.

Ermal Meta e Fabrizio Moro, infine, i vincitori di Sanremo 2018 che con la loro “Non mi avete fatto niente” salgono al primo posto del podio, commossi e felici dopo tutte le polemiche dei giorni scorsi, seguiti da Lo Stato Sociale al secondo posto e Annalisa al terzo che, per la prima volta, si classifica sul podio di Sanremo pur non vincendo.

Un’edizione piena di emozioni, buona musica, attimi di divertimento puro, di euforia, ironia e un pizzico di dolcezza: il mix perfetto, a quanto pare, per catturare il cuore degli italiani. Forse perché più che mai in questo momento abbiamo bisogno di positività.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook