Intervista a Luis Fonsi: “Despacito fa il giro del mondo, voglio solo godermi il momento”

Intervista a Luis Fonsi: “Despacito fa il giro del mondo, voglio solo godermi il momento”

Abbiamo incontrato proprio lui, Luis Fonsi, che con la sua Despacito sta facendo ballare tutti. Il brano in feat con Daddy Yankee è ai vertici delle classifiche e fa il giro del mondo.

Luis Fonsi, magari a molti di voi nemmeno dice nulla questa nome. Ora vi diciamo “Despacito” e sicuramente avrete già sentito questa canzone, presentissima nell’airplay radiofonico e nelle discoteche. Luis Fonsi è proprio lui, autore e cantante di Despacito, il tormentone che arriva dal mondo latinoamericano ma di stampo pop.

Un artista che vanta 18 anni di carriera e ben 8 album. Luis Fonsi non è nuovissimo alle hit, in America Latina negli anni ha raggiunto la prima posizione già con “Corazón en la Maleta,” “Llegaste Tú” and “Que Quieres de Mi“. Con Despacito, Fonsi si afferma a livello mondiale con una hit in feat con Daddy Yankee che spopola giorno dopo giorno. Ad oggi, il brano ha raggiunto il 3° disco di Platino in Italia certificato FIMI, è al primo posto della classifica FIMI/GFK di venerdì e al 1mo posto nella classifica dei video più visti in Italia.

Ha collaborato con Christina Aguilera, Laura Pausini, Billy F Gibbons (ZZ Top), Marta Sánchez, Wisin y Yandel, José Feliciano e molti altri.

Despacito conquista tutti e noi abbiamo intervistato Luis Fonsi per parlare di questo grande successo.

Intervista a Luis Fonsi: “Despacito fa il giro del mondo, voglio solo godermi il momento”


Luis Fonsi ci parla del suo legame con l’Italia e di quell’incontro con Laura Pausini, con cui ha anche collaborato. Ama l’Italia e vorrebbe un grande pubblico anche qui, per questo arriverà prossimamente in tournée qui da noi.

Sensualità, non volgarità

“In tutta la mia carriera ho fatto canzoni d’amore, non voglio essere volgare, c’è molta sensualità ma sia nei video che nelle canzoni, non c’è mai volgarità. E’ un aspetto a cui tengo molto”.

Il nuovo album

“Sarà diverso, un’evoluzione rispetto a quello che ho sempre fatto. Ci saranno collaborazioni con altri artisti. Da giugno partirà il tour e non vedo l’ora di iniziarlo, di passare anche dall’Italia ovviamente”.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook