Tiziano Ferro, El Oficio de La Vida: come suonano le canzoni in spagnolo?

Tiziano Ferro, El Oficio de La Vida: come suonano le canzoni in spagnolo?

Tiziano Ferro pubblica il suo nuovo album “Il Mestiere della Vita”, anche in spagnolo con il titolo “El Oficio de La Vida”. Ecco la nostra recensione.

Tiziano Ferro cavalca l’onda discografica ancora volta. E’ tornato sulle scene il 2 dicembre con il nuovo album “Il Mestiere della Vita”, già doppio disco platino. I biglietti per il tour negli stadi vanno a ruba e alcune date hanno già raddoppiato per sold-out.

Così, in questo momento di successo, Tiziano Ferro decide di ritornare sul mercato spagnolo pubblicando “El Oficio de la Vida“, uscito il 10 marzo 2017. L’album è uscito sia per il mercato spagnolo sia per quello italiano (in edizione limitata). All’interno molti brani tradotti in spagnolo ed altri mantenuti in italiano.

Il pubblico spagnolo per Tiziano è stato molto importante, ma è da molto tempo che l’artista non si esibisce lì. Questo disco potrebbe essere il momento giusto per riaprire un discorso internazionale, con una tournée mondiale, magari?

Abbiamo ascoltato il nuovo album e raccolto per voi qualche impressione. Non scenderemo molto nei dettagli, l’album funziona bene, sia in italiano, sia in spagnolo.

A primo ascolto ovviamente, tutto suona così strano e bisogna farci l’orecchio, ma il risultato è interessante per diversi motivi. Principalmente perché ascoltiamo del nuovo materiale di Ferro e perchè possiamo apprezzarlo sotto nuovi aspetti.

In primis, ci colpisce subito sentire “El Consuelo” (versione spagnola de “Il Conforto) senza una voce femminile, ma dopo qualche ascolto possiamo dire che la scelta funziona e che il brano, scritto a quattro mani con Emanuele Dabbono, è forte da sé. E’ forte allo stesso modo e gli amici spagnoli lo apprezzeranno così come è stato apprezzato dal pubblico italiano (attualmente disco di platino).

Il singolo di lancio italiano “Podriamos Regresar” (Potremmo ritornare) suona molto bene, ed è anche per questo è stato scelto come singolo di lancio anche in Spagna. Ascoltando le canzoni e leggendo i testi, ci accorgiamo che per il 90%, si è seguita la linea degli altri album spagnoli pubblicati da Ferro, il significato non è stato stravolto e spesso è una traduzione quasi letterale.
La canzone versione in spagnolo più bella se l’aggiudica “Valor Absoluto“, già colonna portante del cd italiano, non viene snaturata e trasmette la stessa atmosfera. Si conferma tormentone “Lento/Veloz” (Lento/Veloce) che, anche in spagnolo, dovrebbe essere il singolo estivo. Tiziano pensaci.

La traccia del titolo “El Oficio de La Vida”, vede l’artista duettare in compagnia di Vanessa Martin, acclamata artista spagnola, ci piace e il duo funziona bene. Non troppo riuscito, invece, il brano “Casi” (Quasi quasi), in duetto con Silvina Magari, le due voci non si sposano benissimo, il timbro di Silvina non valorizza la voce di Tiziano. Forse c’è bisogno di qualche altro ascolto?

Intensissima “Tu vida entera” (La tua vita intera) in cui sentiamo una voce di Tiziano toccare le note più alte, ed anche in spagnolo il brano assume quel tocco di mistero e leggermente “dark”. Il resto dell’album compresi “Epic” e “Solo es Solo una Palabra”, sono il risultato di un’ottima punto di partenza: l’album italiano. Tiziano Ferro ha sempre funzionato bene in spagnolo ed “El Oficio de la Vida” ci dà ulteriore prova.

Certo, ascoltarle in spagnolo fa un effetto particolare, ma facendo bene l’orecchio, sono altre 9 tracce (quelle in castigliano) da inserire con piacere in playlist. Tiziano Ferro ha fatto bene con questo album? Decisamente sì, ed anche questa versione dona un tocco in più all’album pubblicato. Adesso non resta che attendere la tournée negli stadi.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook