Perchè il Sanremo di Conti è stato il Festival delle Nuove Proposte

Perchè il Sanremo di Conti è stato il Festival delle Nuove Proposte

Sanremo 2017 è nel vivo e verso la sua conclusione, vogliamo fare un’importante considerazione: il Festival di Carlo Conti è stato il Festival dei giovani. Ecco perchè.

Carlo Conti è sempre stato attento al mondo delle Nuove Proposte, che piaccia o no, nelle Nuove Proposte in questi tre anni ha svolto un ottimo lavoro.
Il Festival di Sanremo 2017, conferma tutto questo, perché c’è un grande richiamo al mondo delle Nuove Proposte che vengono coinvolte in numerose occasioni.

1) Ha spostato le Nuove Proposte in prima serata e in testa alla scaletta
Dopo tanto tempo le Nuove Proposte hanno avuto la possibilità di esibirsi in testa al Festival con grande visibilità, questa è stata una decisione fondamentale.

2) E’ l’ideatore di “Sarà Sanremo”, il “talent” di Rai Uno per entrare nelle Nuove Proposte
Uno spazio in prima serata che svela i nomi delle Nuove Proposte, si esibiscono e la giuria decreta i nomi dei partecipanti. Ulteriore visibilità per dei nuovi volti della musica italiana, su firma di Carlo Conti.

3) Il vincitore delle Nuove Proposte nella categoria Big
Perchè questa è una delle regole “abolite” più assurde di sempre. Carlo l’ha riportata senza ufficializzarla. Abbiamo visto Giovanni Caccamo vincere le Nuove Proposte e partecipare l’anno dopo fra i Big in coppia con Deborah Iurato. L’anno dopo, Francesco Gabbani con la sua Amen lo ritroviamo quest’anno con Occidentali’s Karma. Le Nuove Proposte con Carlo Conti hanno avuto la giusta visibilità.

4) Molti dei giovani coinvolti come autori e fra i Big
Carlo Conti ha accettato molti brani composti da ex-Nuove Proposte, l’esempio più importante è quello di Amara, autrice del brano di Fiorella Mannoia.

5) Giovani come ospiti quest’anno
Amara sarà ospite della serata di questa, venerdì, in compagnia di Paolo Vallesi dopo la partecipazione del 2015 al Festival. Un altro punto a favore per Carlo.

6) In apertura del Festival, Miele l’anno scorso
Ricordate la vicende sul televoto tra Miele e Gabbani? Carlo Conti ha affidato per serata del sabato nel 2016, l’apertura del Festival a Miele. In gara fra le nuove proposte.

7) La Rua sigla del DopoFestival
Gli eliminati più discussi, sono la colonna sonora del Dopo Festival, sempre una mossa di Carlo Conti che ha saputo riconoscere il gusto del pubblico.

Questo è stato proprio Il Festival dei Giovani.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook