Sanremo 2017: perché la serata del giovedì è considerata la più bella

Sanremo 2017: perché la serata del giovedì è considerata la più bella

Sanremo 2017 si prepara alla terza serata, abbiamo ascoltato tutti e 22 brani dei big ed anche la gara dei giovani è iniziata.

Questa sera, sul palco dell’Ariston la serata delle cover, in cui i Big rimasti ancora in gara si esibiranno in grandi classici della musica italiana. In 6 non si esibiranno con la cover: Ron, Raige e Giulia Luzi, Alice Paba e Nesli, Bianca Atzei, Clementino e Giusy Ferreri ma dovranno sfidarsi tra loro con la canzone sanremese per guadagnarsi un posto nella serata del venerdì.

Il Festival di Sanremo è un successo di share anche quest’anno, il duo Conti e De Filippi è capace di raccogliere il 50,4 % di share, serve commentare di più? Le prime due serate hanno convinto il pubblico ed ora ci prepariamo a quella che sarà la terza, la serata delle cover.

La serata delle cover è considerata la serata più bella del Festival… vi siete mai chiesti perché? E noi non possiamo che dare ragione. La serata delle cover, anche per questo Sanremo 2017 e probabilmente anche per tutti quelli che verranno, sarà la più bella. Questo perché durante la serata delle cover si ascoltano canzoni già conosciute, riarrangiate ed interpretate in modo originale (si spera!). Dopo due serate di canzoni nuove, si torna alla “comodità” del conosciuto, con canzoni che hanno fatto la storia della musica ed anche la personale storia di ognuno. Per la serata delle cover il pubblico si riconosce in quelle canzoni, le associa a momenti della propria vita e si emoziona con gli artisti. Si sente davvero la tradizione di Sanremo e della nostra musica. Questo permette al pubblico di conoscere anche i nuovi artisti in gara sotto un altro punto di vista.

La serata delle cover ci ha sempre regalato molte soddisfazioni anche dal punto di vista radiofonico, senza andare troppo indietro nel tempo, basta ricordare Se Telefonando nella versione di Nek. Ancora oggi scelta come canzone per uno spot televisivo. Da questa serata, si capisce anche la completezza dell’artista nell’affrontare brani che non gli appartengono. Ed è da sempre la più apprezzata dal pubblico italiano.

Ecco chi si esibirà stasera:

Albano – Pregherò
Bernabei – Un giorno credi
Chiara – Diamante
Elodie – Quando finisce un amore
Ermal Meta – Amara terra mia
Fabrizio Moro – La leva calcistica della classe ’78
Fiorella Mannoia – Sempre e per sempre
Gabbani – Susanna
Gigi D’Alessio – L’immensità
Comello – Le mille bolle blu
Marco Masini – Signor Tenente
Bravi – La stagione dell’amore
Michele Zarrillo – Se tu non torni
Paola Turci – Un’emozione da poco
Samuel – Ho difeso il mio amore
Sergio Silvestre – La pelle nera

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook