(VIDEO) Intervista a Sergio Sylvestre: “Dopo Sanremo, nel mio album troverete una carica pazzesca”

(VIDEO) Intervista a Sergio Sylvestre: “Dopo Sanremo, nel mio album troverete una carica pazzesca”

Abbiamo intervistato Sergio Sylvestre in vista della sua partecipazione al Festival di Sanremo 2017 e il suo nuovo album “Sergio Sylvestre”.

Ha vinto Amici 2016 ed in poco tempo la vita di Sergio Sylvestre è cambiata totalmente. Arriva da Los Angeles per una vacanza, si innamora dell’Italia e si trasferisce stabilmente qui. Una storia quasi all’inverso del solito, ma vincente, vincente per Sergio che oggi è tra i Campioni in gara a Sanremo 2017. Subito dopo il Festival, Sergio pubblicherà il 10 febbraio il suo primo album di inediti intitolato “Sergio Sylvestre”. Un disco in cui attraversa tutta la sua anima soul e black music, alternandola all’italiano con il brano sanremese “Con te” scritto da Giorgia e “Come il sole ad ottobre” firmata da Federica Abbate.

Abbiamo incontrato Sergio Sylvestre per l’ascolto del suo nuovo album e per scoprire come si sta preparando al prossimo Festival di Sanremo.

Di seguito la nostra VIDEOINTERVISTA, seguita da alcune dichiarazioni dalla presentazione alla stampa.

Com’era la tua vita prima di arrivare in Italia?
Ero in un periodo in cui stavo male, non riuscivo a capire cosa volevo: studiavo, lavoravo ma non riuscivo ad andare avanti. Poi ho fatto questo viaggio in Italia che mi ha salvato la vita. Tutto è iniziato da una vacanza e quando sono arrivato ho subito pensato “Voglio stare qua”

Nel tuo album in uscita il 10 febbraio ci sono molte collaborazioni…
Non ho partecipato alla scrittura nel senso pratico, ma ho fatto un lavoro molto pignolo sulla scelta dei brani. Provengono davvero da mondi molto diversi fra loro e mi piace per questo. Sono io!

Ci sono due brani d’amore, amori molto combattuti e non molto positivi.
Nella mia vita ho vissuto esperienze che mi hanno fatto soffrire, ma non c’è solo questo, quando ho sentito per la prima volta i brani ho pianto. Mi sono commosso molto e mi commuovo ogni volta che li ascolto, non ho lasciato fuori nulla da questo album.

Vorresti tornare in America con la tua musica?
Non lo so, il mio obiettivo è quello di fare musica per le persone. Non mi importa che siano italiani, americani o di qualche altra nazionalità, l’importante è che arrivi alle persone.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook