Il Cantagiro: dopo oltre 100 appuntamenti, al via le semifinali e finali a Fiuggi dal 2 al 9 ottobre

Il Cantagiro: dopo oltre 100 appuntamenti, al via le semifinali e finali a Fiuggi dal 2 al 9 ottobre

Una manifestazione storica che da oltre 50 anni attraversa lo stivale alla ricerca di nuovi talenti: è Il Cantagiro del Patron Enzo De Carlo, quel Cantagiro ormai simbolo di più generazioni. Nel tempo artisti del calibro di Adriano Celentano, Massimo Ranieri, Gianni Morandi e tantissimi altri pilastri della musica italiana hanno preso parte alla competizione itinerante.

Ad oggi, la manifestazione continua il suo viaggio in tutta Italia alla ricerca di nuovi talenti con oltre 100 appuntamenti per l’edizione 2016. Lo start è stato nel mese di aprile 2016 con la tappa di apertura, nella suggestiva cornice dell’Isola del Giglio, vinta da Serena Tagliati, già vincitrice nella precedente edizione del premio Radio Italia anni 60, che questa volta si è aggiudicata il premio Cuore del Giglio, realizzato dal Maestro Elvino Echeoni. A seguire hanno preso il via le audizioni e le selezioni, rivolte a tutti, grandi e piccoli per le categorie di: interpreti, cantautori, band, lirico pop, rap, folk. Dopo una prima selezione, i concorrenti hanno partecipato alle Finali Regionali, per arrivare alla fase nazionale: le semifinali e finali. Ed è così che i migliori 200 concorrenti raggiungeranno le semifinali di ottobre con un brano inedito e di questi i 15 che sapranno conquistare la giuria composta da musicisti, discografici ed esperti del settore accederanno alla finale. La scorsa edizione a vincere è stata Chiara Pilosu, 19 anni di origini sarde, con la sua “Un Peu de Folie”, una suggestiva ballad in francese.

Per l’edizione 2016, Il Cantagiro torna a Fiuggi dal 2 al 9 ottobre 2016 al Teatro Comunale, la città che ha ospitato le più belle edizioni della manifestazione. Una settimana ricca di musica e talento in cui interverranno numerosi professionisti del settore, concorrenti provenienti da tutta Italia e tantissima nuova musica.

Oltre a restituire valore alla musica dandole emozioni e regalare continuità a una manifestazione che è una pietra miliare nel panorama della musica leggera italiana, – spiega De Carlo – l’idea de” Il Cantagiro” è quella di aiutare nuovi talenti a emergere attraverso una competizione garbata, riportando la musica dal vivo nelle piazze e coinvolgendo il pubblico. Davvero una bella scommessa, nell’epoca dei talent show televisivi”

Per tutte le info: www.ilcantagiro.com

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook