We’re All Somebody From Somewhere: in arrivo l’album da solista di Steven Tyler

We’re All Somebody From Somewhere: in arrivo l’album da solista di Steven Tyler

È prevista per il 15 luglio l’uscita in tutto il mondo del primo album di Steven Tyler in versione non-Aerosmith. L’annuncio della star al The Ellen DeGeneres Show ha dato finalmente un nome ed un giorno di rilascio ad un album di cui già si vociferava da tempo.

We’re All Somebody From Somewhere, che verrà pubblicato con l’etichetta Big Machine, è il frutto di un lavoro iniziato questa primavera nella città di Nashville, nota in tutto il mondo come capitale della country music.

Il disco porta le firme di altri due musicisti e produttori leggendari quali T Bone Burnett e Dann Huff, ma tra le collaborazioni si ritrovano anche Marti Frederiksen e Jaren Johnston.

“Ho scritto qualche canzone da urlo insieme ad alcuni dei migliori autori del luogo, e ora siamo pronti per condividerle con il mondo” ha dichiarato lo stesso Tyler che sostiene che la musica country sia senza dubbio il nuovo Rock ‘n Roll.

Il genere infatti, molto amato dalla rock star, non è un nuovo territorio dal successo di “Love is Your Name” che dopo il rilascio, nel maggio 2015, ha raggiunto la vetta della Billboard Country Streaming Songs chart; anche il brano “Red, White & You” ha in seguito ricevuto ottime recensioni sulle pagine di Taste of Country.

È stato annunciato assieme all’album anche l’inizio dello Steven Tyler’s out on a Limb tour che attraverserà gli Stati Uniti in 19 date assieme ai Loving Mary, band storica di Tyler.

Per un piccolo assaggio in attesa del 15 luglio, la title-track dell’album è già disponibile in digital download. Su Youtube invece è visibile una versione live al Today Show di un manciata di ore fa: tanta energia, tanto rock, tante sciarpe e capelli lunghi, l’anticipo di qualcosa di molto buono che si aggiunge al repertorio di “uno dei più grandi cantanti di tutti i tempi” non solo secondo Rolling Stone.

Nel novembre 2015 Tyler ha fondato Janie’s Fund (www.janiesfund.org) per aiutare giovani donne vittime di abuso ed abbandono.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook