Calcio e italianità con ironia: è Bomber, il nuovo singolo de Il Pagante

Calcio e italianità con ironia: è Bomber, il nuovo singolo de Il Pagante
Il Pagante

Li conosciamo per i successi di La Shampista e Vamonos, il trio Il Pagante è tornato con il nuovo singolo Bomber: un ritratto ironico della vita dei calciatori di successo “tutti allievi di Bobo Vieri” che nel pieno degli Europei 2016 ha le carte in regola per diventare il tormentone del momento.

Dopo la sua uscita lo scorso 10 giugno il brano ha scalato la vetta dei singoli più venduti su iTunes, mentre il video, starring  i due giornalisti sportivi Stefano de Grandis e Pierluigi Pardo, ha ottenuto subito oltre 750.000 visualizzazioni su You Tube.

Dagli esordi nel 2012 con Entro in Pass, Il Pagante ha dato voce alla cultura e al linguaggio dei giovani italiani, fotografandone in modo spiritoso linguaggi ed abitudini, battezzando la figura del “pagante” divenuto un vero e proprio fenomeno culturale.

Nel caso di Bomber quello del calcio è un tema nuovo per noi; l’abbiamo scelto perché fa parte della cultura giovanile e dell’essere italiani. Abbiamo pensato che con gli Europei in vista era il momento giusto per scoprire un nuovo lato del pagante. La parola bomber indica il calciatore che è bomber anche nel privé come Bobo Vieri.

La discoteca è l’habitat ideale dove osservare il pagante in azione, non a caso adottato come palco principale per il trio composto da Federica, Eddi e Roberta. Il progetto è nato inizialmente come pagina Facebook dove si descrivevano i comportamenti dei giovani milanesi che successivamente si è trasformato in progetto musicale. L’origine del nome è riferito a colui che compra il biglietto dal PR.

Quello che volevamo raccontare era il mondo dei liceali che saltano la scuola, i paganti eleganti e pettinati che vanno in discoteca con i soldi del babbo e fanno le vacanze low-cost post maturità. Abbiamo studiato i ragazzi e il loro linguaggio inserendo nei nostri testi espressioni gergali  e neologismi.

Attenzione, Il Pagante non fa per voi se fate fatica a comprendere l’autoironia.

Il nostro progetto è qualcosa di nuovo che parla anche di tabù. Quello che facciamo è semplicemente ironia senza voler criticare nessuno. Puntiamo moltissimo sui nostri video dove esasperiamo le caratteristiche del pagante per rendere evidente il nostro atteggiamento sarcastico ed autoironico. Abbiamo ricevuto delle critiche, è una cosa che accade sempre, ma rispondiamo sempre che se non capite il nostro spirito siete i primi ad essere un po’ scemi. Nel nuovo disco in arrivo affronteremo anche temi mai affrontati prima. Secondo noi l’ironia è fondamentale per parlare ai giovani senza appesantirli.

Oltre agli argomenti paganti, il trio si impegna a ricercare sonorità a passo con i tempi e che rimangano bene impresse nella mente. Nel caso di Bomber non mancano influenze moombahton alla Major Lazer.

Per i suoni ci affidiamo agli stessi produttori con cui collaboriamo dall’inizio. Ci aiutano ad interpretare i trend del momento mentre per quanto riguarda i testi se ne occupa Eddi che con la sua esperienza di rapper scrive stendendo tutto in metrica.

Anche quest’anno come nello scorso, Il Pagante sarà presente sul palco del Coca Cola Summer Festival che si terrà il 23, 24, 25 e 26 giugno a Roma

È stata un’esperienza fantastica, forse la più incredibile dall’inizio del progetto. Venendo dalle discoteche trovarsi in Piazza del Popolo assieme ai migliori artisti italiani è stata una cosa indimenticabile che non vediamo l’ora di ripetere quest’anno.

Nel frattempo il prossimo appuntamento con Il Pagante sarà l’after party degli MTV Awards a Firenze, che si terranno domenica 19 giugno al Parco delle Cascine di Firenze.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook