MUSE: si avvicinano i concerti di Milano

MUSE: si avvicinano i concerti di Milano
Il palco del Drone Tour - Foto: Muse-france

Matt Bellamy a proposito dell’album Drones ha dichiarato: “Per me, un ‘drone’ è uno piscopatico metaforico che permette comportamenti psicopatici senza possibilità di appello. Il mondo è dominato da droni che utilizzano droni per trasformarci tutti in droni. Questo album analizza il viaggio di un essere umano, dalla sua perdita di speranza e dal senso di abbandono, all’indottrinamento dal sistema affinché si diventi droni umani, fino alla defezione terminale da parte degli oppressori”.

Considerando il sensazionale spettacolo che hanno regalato all’olimpico nel “II Law Tour” c’è davvero da aspettarsi una serie di concerti di grande livello sonoro, ma non solo. “Abbiamo avuto la possibilità di lavorare con un’azienda olandese proprietaria di un software capace di controllare un intero sciame di droni. Lo programmeremo in diverse modalità: non saranno veicoli dotati di equipaggio o controllati a distanza da un pilota, ma a guidare i droni sarà un programma”. Il palco avrà una visione di 360° gradi, un po’ come nel 360° tour degli U2: “Occuperà praticamente tutto lo spazio disponibile delle strutture che lo ospiteranno. Sarà basso, e questo aspetto è importante per il pubblico, perché permetterà ai Muse di suonare in un contesto intimo, e di avere una buona relazione, in termini di distanza, dal pubblico”.

Il palco del "II LAW TOUR" nella tappa romana del 6 luglio 2013 - Foto: Manuel Giannantonio
Il palco del “II LAW TOUR” nella tappa romana del 6 luglio 2013 – Foto: Manuel Giannantonio

Lo scenografo Glen Rowe ha spiegato che l’idea di base è quella di realizzare una specie di ring da boxe: “Quando si installa un ring nel centro di un’arena sembra piccolo, giusto un francobollo disperso in un grande spazio. Allora abbiamo pensato: perché non montare un piccolo palco nel centro delle arene con due fughe che terminino in altrettante pedane, alle rispettive estremità, dove far apparire cose e divertirci un po’ con la tecnologia? L’intero cerchio impiegherà un’ora per compiere una rivoluzione completa, in modo che Matt inizi lo show in un punto e dopo un’ora torni nello stesso dal quale è partito, permettendo a tutti di vederlo da vicino due volte”.

Vista grafca del palco – Fonte: youtube

Questo è quanto in effetti abbiamo potuto vedere nei video online delle tappe del tour iniziato al Palais de Bercy di Parigi il 29 febbraio. Lo show è degno della fama della band che si spinge oltre ogni limite. Ne siamo più che certi, a Milano saranno serate indimenticabili.

La scaletta del Drones tour (che potrebbe subire qualche modifica)

Psycho
Dead Inside
Map Of the Problematique
Bliss
The 2nd Law: Isolated System
The Handler
Stockholm Syndrome
Supermassive Black Hole
Prelude
Starlight
Apocalypse Please
Munich Jam
Madness
Undisclosed Desires
JFK
Revolt
Time Is Running Out
Uprising
The Globalist
Drones (Reprise)

Mercy
Knights Of Cydonia (Ennio Morricone’s Man With A Harmonica intro)

 

 

([email protected])

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook