Francesca Michielin all’Eurovision Song Contest 2016: è davvero la scelta giusta?

Francesca Michielin all’Eurovision Song Contest 2016: è davvero la scelta giusta?

Francesca Michielin è stata scelta per rappresentare l’Italia ai prossimi Eurovision Song Contest 2016 a Stoccolma, Svezia a maggio. E’ stata fatta la scelta giusta?

Dopo la vittoria degli Stadio al 66° Festival della Musica  Italiana, il prossimo passo sono gli Eurovision Song Contest dal 14 maggio a Stoccolma, la competizione che vede gli artisti europei sfidarsi sullo stesso palco con la loro canzone. Un ambiente diverso da quello del Festival in cui occore la partecipazione di un artista di livello internazionale.

Gli Stadio, per vari motivi, hanno deciso di rifiutare di andare a Stoccolma a gareggiare contro l’Europa, così su decisione della RAI la scelta è ricaduta sulla seconda classificata: Francesca Michielin sul palco del Festival con “Nessun Grado di Separazione”. La domanda che sorge spontanea a seguito di questa decisione è: davvero è lei la più adatta a partecipare agli Eurovision? In una competizione così importante?

Il suo brano, lo ammettiamo, non ci è piaciuto subito ma ascolto dopo ascolto siamo riusciti ad apprezzarla, anche per la sua presenza scenica sul palco dell’Ariston. La notizia della sua partecipazione agli Eurovision non ci ha spiazzato ma non ci ha trovati nemmeno pienamente d’accordo.
Francesca Michielin è una brava cantante, ha una carriera in ascesa ma il successo all’Eurovision può trovarlo solamente lavorando sodo, ancora di più, dopo questo Festival. “Nessun grado di Separazione” è il brano sanremese che si porterà dietro, dai suoni non troppo internazionali (e questo non gioca a favore) e come detto prima, non troppo da “primo ascolto”. Dovrà eseguire una grande interpretazione e giocare bene tutte le sue carte anche dal punto di vista vocale. Una figura importante come quella de “Il Volo” l’anno scorso è riuscita a guadagnarsi il terzo posto, ma stiamo parlando di un gruppo con già collaborazioni di prestigio alle spalle. Il lavoro della Michielin, per stupirci, dovrà essere molto.

La scelta giusta? E’ una scelta coraggiosa, fin troppo forse, ci sono tanti altri nomi che avrebbero potuto partecipare, non vogliamo farne o li faremo più avanti. Per il momento restiamo in attesa di vedere come la Michielin lavorerà nei prossimi mesi per portare avanti questa sua responsabilità. Ad iniziare dall’uscita del suo nuovo album “Di20” e la tournée in programma che partirà da marzo.

FRANCESCA MICHIELIN – “NICE TO MEET YOU” TOUR
12 marzo – New Age di Roncade (TV)
20 marzo – Hart di Napoli
24 marzo – Viper di Firenze
25 marzo – Vidia di Cesena
29 marzo – Salumeria della Musica di Milano
30 marzo – Bravo Café di Bologna.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook