Elisa torna a cantare in inglese: “No Hero” in radio da domani

Elisa torna a cantare in inglese: “No Hero” in radio da domani

Elisa è tornata, la notizia che circolava da tempo come rumor è stata confermata proprio questa mattina. La cantautrice tornerà con un brano in inglese ed un album di inediti il prossimo marzo.

L’abbiamo vista molto sulla scena, prima nei live palazzetti, poi nei club e per finire ad Amici. Elisa adesso ha deciso che è il momento di ritornare ad essere quella che tutti conoscevamo un tempo: l’artista italiana capace di cantare ed emozionare in inglese. Il titolo del nuovo brano, in rotazione radiofonica, in tutti gli store digitali e su tutte le piattaforme di streaming da domani, 15 gennaio 2015 è “No Hero”, ed ha un ritmo incalzante, con un testo che incita a tirare fuori il meglio di noi stessi. Un grande ritorno alle origini, quello che tutti i fans aspettavano già da molto tempo, ora sarà realtà. Si promette un brano dal sound potente, e di certo non possiamo che aspettarci qualcosa di veramente interessante.

Il nuovo singolo di Elisa “No Hero” anticipa il suo prossimo album in uscita a marzo 2016, tre anni dopo la pubblicazione del suo ultimo album “L’anima vola”, interamente cantato in italiano, certificato con un doppio disco di platino. Sarà il nono disco in studio di Elisa.

Ma si era già intuito qualcosa dall’annuncio delle date della tournée avvenuto poco tempo fa, Elisa sarà quindi tornerà anche live, nei palazzetti di tutta Italia a partire da novembre 2016, queste le date:  l’11novembre a FIRENZE (Nelson Mandela Forum); il 14 novembre a TORINO (Pala Alpitour); il 19 novembre a ROMA (Pala Lottomatica); il 22 novembre a BOLOGNA(Unipol Arena); il 25 novembre a MILANO (Mediolanum Forum); il 28 novembre a PADOVA (Kioene Arena). Attualmente queste sono le prime date confermate del tour di Elisa, i biglietti sono in prevendita presso le rivendite abituali e il circuito Ticketone.
Il tag ufficiale per commentare l’uscita del brano è #nohero.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook