Alvaro Soler con “El Mismo Sol” è il re dell’estate 2015 e Petite Miller arriva in Italia

Alvaro Soler con “El Mismo Sol” è il re dell’estate 2015 e Petite Miller arriva in Italia
Alvaro Soler è il re dell'estate 2015

Alvaro Soler è il re dell'estate 2015
Alvaro Soler è il re dell’estate 2015

Si è concluso ieri sera il Coca Cola Summer Festival ed è stata decretata la canzone che, secondo il voto del pubblico e della giuria, sarà la canzone dell’estate 2015.

Anche questa estate, quindi, ha finalmente il suo tormentone. Ad essere nominato vincitore e re indiscusso dei mesi estivi è il cantautore “giramondo”  di origine spagnola Alvaro Soler, con il brano “El Mismo Sol” che negli ultimi mesi ha scalato le classifiche posizionandosi sempre fra i primi posti dei passaggi radiofonici.
Attualmente ha ottenuto la certificazione di doppio disco di platino (fonte ufficiale FIMI), anche il video del brano conta su Youtube più di 22 milioni di visualizzazioni, girato in Andalusia, rispecchia l’atmosfera della canzone con Alvaro fra le strade del paese che canta insieme a tutte le persone che incontra: “Dall’est all’ovest, sotto lo stesso sole”.

Ultimamente l’artista ha pubblicato il suo album di debutto “Eterno Agosto”, registrato tra Berlino – città in cui Alvaro vive – e Barcellona, unendo testi spagnoli con le influenze raccolte nel corso dei suoi viaggi in giro per il mondo.

La serata di ieri sera non è stato solo un trionfo per Alvaro Soler, ad arrivare in Italia per la prima volta con un passaggio televisivo è stata la lolita francese Petite Miller, laureata all’Università Sorbona in Filosofia con la sua hit “Baby Love”. E’ riuscita ad incantare i 15 mila presenti in Piazza del Popolo a Roma e gli oltre 2 milioni di visualizzatori nel video ufficiale della canzone, dove si vedono perfino delle giraffe.

“Baby Love – racconta Petite Meller – è una canzone per le giovani donne dal cuore spezzato, uno spirito malinconico che ho ritrovato anche nei bambini che ho conosciuto a Nairobi. Baby Love è il mio modo freudiano per dire Gioia, una danza d’amore trascendentale, un canto a cappella per incanalare il piacere fuori dal dolore”.

L’album di debutto di Petite Meller “Milkbath”, che definisce il suo stile nouvelle jazzy pop, è previsto per inizio 2016.

Marco Rimmaudo
31 luglio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook