“Voglio farti un regalo”, buon compleanno Tiziano

“Voglio farti un regalo”, buon compleanno Tiziano

Oggi Tiziano Ferro soffia 40 candeline. Quarant’anni di gioie e di dolori, di affermazione di sé e della propria musica, che ha conquistato (e continua a farlo) intere generazioni. Il cantautore di Latina è come Harry Potter e Il Signore degli Anelli, un cult generazionale degli anni 2000, un amico che ha accompagnato adolescenti e giovani verso l’età adulta, con le sue indimenticabili canzoni.

Rosso relativo è l’album d’esordio, che dà l’avvio alla sua carriera facendolo apprezzare sin dal primo singolo Xdono, cui seguiranno poi gli album 111, Nessuno è solo, Alla mia età, L’amore è una cosa semplice, Il mestiere della vita e Accetto miracoli, pubblicato nel 2019. Attualmente Tiziano è impegnato nelle riprese di un documentario sui luoghi della sua infanzia. Festeggiamolo insieme con sette brani, ciascuno estratto da un diverso album, omaggiando così un grande artista, tramite la sua stessa musica.

XDONO – Rosso relativo (2001)

Perdono sì quel che è fatto è fatto io perché chiedo
Scusa regalami un sorriso io ti porgo una
Rosa su questa amicizia nuova pace si
Posa perché so come sono infatti chiedo
Perdono sì quel che è fatto è fatto io perché chiedo
Scusa regalami un sorriso io ti porgo una
Rosa su questa amicizia nuova pace si Posa
Perdono

Primo singolo estratto dall’album d’esordio, Xdono è il manifesto musicale di Tiziano, la sua opera prima. Scritto a Latina nel 2000 mentre si stava recando allo studio del padre, il brano è stato poi tradotto in inglese, francese, spagnolo e portoghese, conquistando i vertici delle classifiche per diverse settimane.

111 – 111 (2003)

111… è la stanza di un albergo
111… è il numero di emergenza per chi si sente solo
111… sono le persone che mi amano
111… sono le persone che mi odiano
111… è il biglietto di un aereo
111 …fa il numero perfetto
111 …sono io ed ero io
111… un bimbo appena nato
che dormirà felice sulla schiena del passato

Non servono altre parole, 111 è la storia di Tiziano, della sua crescita personale e degli ostacoli che si è trovato davanti. L’album, il cui titolo indica il peso raggiunto dal cantautore durante l’adolescenza, ha venduto un milione di copie in tutto il mondo, confermando l’enorme successo di Rosso relativo.

ED ERO CONTENTISSIMO – NESSUNO È SOLO (2006)

Amore e delusione si intrecciano a pieno in questa ballata romantica, in cui Tiziano è amareggiato dalle continue scuse che portano alla fine di una relazione. Il legame si è sciolto, ora lei dovrebbe star meglio, almeno per quel che dice, mentre lui è distrutto ma non porta rancore, ricordando un passato felice. Non interessavano i dettagli e gli ostacoli, importava solo stare insieme.

E il mio ricordo ti verrà a trovare quando starai troppo male
Quando invece starai bene resterò a guardare
Perché ciò che ho sempre chiesto al cielo
È che questa vita ti donasse gioia e amore vero

Il videoclip, girato a Barcellona, presenta due finali alternativi: in uno, lei spara al televisore e lui l’abbraccia; nell’altro, gli spara ferendolo.

IL REGALO PIÙ GRANDE – ALLA MIA ETÀ (2009)

Voglio farti un regalo
Qualcosa di dolce
Qualcosa di raro
Non un comune regalo

Il nostro omaggio a Tiziano è un regalo a chi ogni anno ci regala emozioni, qualcosa di dolce e qualcosa di raro, con la sua musica. Il regalo più grande è la storia di un amore senza condizioni, in cui l’essere vince sull’avere, mettendo in luce le fragilità umane.

HAI DELLE ISOLE NEGLI OCCHI – L’AMORE È UNA COSA SEMPLICE (2012)

Swing e soul si mescolano in questo brano, che racconta un anno di vita vissuta, tra ostacoli e soddisfazioni. La vita comune pervade il testo, in cui Tiziano si mette a nudo con le sue fragilità e debolezze. Il singolo ottiene il Disco d’oro a luglio dello stesso anno.

Hai delle isole negli occhi
E il dolore più profondo
Riposa almeno un’ora solo se ti incontro

VALORE ASSOLUTO – IL MESTIERE DELLA VITA (2017)

Un mix di pop e soul regna in Valore assoluto, quarto estratto dall’album Il mestiere della vita. Composta da Tiziano Ferro ed Emanuele Dabbono, è una canzone che parla di fiducia nell’altro, in chi ci sostiene in maniera incondizionata, senza volere nulla in cambio.

Se piovessero dal cielo tutti i cuori del mondo
Io raccoglierei il tuo soltanto
E se piovessero dal cielo tutti gli angeli
Gli racconterei che in questo mio presente
E relativo vuoto sei tu il mio vero e unico
Valore assoluto

AMICI PER ERRORE – ACCETTO MIRACOLI (2019)

Amici altrove, amici per errore
Allontanarti per urlare per sempre
In testa il tuo nome
È un altro viaggio mettila così
Stringimi forte che non voglio perderti
In nessun modo vorrei averti vicino
In nessun modo vorrei averti lontano

Quarto e ultimo estratto dal settimo album del cantautore di Latina, Amici per errore incontra il pubblico il 14 febbraio 2020 e viene presentato per la prima volta dal vivo durante la terza serata del Festival di Sanremo. Il pezzo racconta di un amore finito e che non può tramutarsi in amicizia perché il sentimento non svanisce ed essere amici sarebbe solo un errore.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook