Sanremo 2019, sorprende la serata dei duetti

Sanremo 2019, sorprende la serata dei duetti

Mentre andiamo verso le battute finali del Festival di Sanremo, la serata dei duetti regala una carrellata di ospiti interessanti e brani che si presentano con nuove vesti: una miscela capace di svoltare il corso della kermesse.

D’altronde i padroni di casa l’avevano annunciato: questo è il Festival della musica (e grazie tante viene da dire), per esprimere l’intento di ritrovare la vera vocazione dell’appuntamento musicale più seguito dagli italiani che in passato ha perso la propria vocazione fra troppi spettacoli a margine ed inutili orpelli.

Dunque, la musica al centro di tutto, e i numeri parlano chiaro, perché in gara ci sono ben 24 artisti a sfidarsi a colpi di strofe e ritornelli. La quarta serata li vede protagonisti in una serie di duetti che fanno spettacolo tenendo lontano lo sbadiglio.

Alessandro Quarta affianca Il Volo. Tony Hadley canta in italiano in duetto con Arisa. Irene Grandi sale sul palco in coppia con Loredana Bertè, mentre la coppia Achille Lauro e Morgan appare fra le meglio assortite della serata, tra vene rock e cantautorato.

Da casa o dalla sala stampa ci si gode una scaletta dinamica e scorrevole senza particolari intoppi. Ad arricchire il contorno – che in giusta misura ci vuole – pensa l’ospite Luciano Ligabue. Il resto della scena spetta ai 24 artisti in gara.

Non mancano i dettagli comici che aggiungono pepe alla serata ma che testano il carisma di chi sale sul palco. Patty Pravo, per esempio, ritarda il suo ingresso in scena, dimostrando tuttavia grande classe nel gestire anche questi piccoli inciampi. Una spanna sopra, come sempre, tale da perdonarle anche una voce non più all’altezza della Patty di una volta. L’altro momento comico lo regala il pianista che si allontana dalla postazione per andare ai servizi. I social non perdonano, ed è subito trend topic sul web.

Arriva senza sorpresa la vittoria di Motta e Nada a fine serata. Il brano Dov’è l’Italia incontra il gusto del pubblico e della critica aggiudicandosi il meritato riconoscimento di miglior duetto. Il rush finale è appena iniziato, sabato sera scopriremo il vincitore del 69° Festival di Sanremo.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook