Chi può vincere il Festival di Sanremo dopo la prima serata

Chi può vincere il Festival di Sanremo dopo la prima serata

Il Festival ha acceso i motori, la 69° edizione si è svelata a tutti quanti con i suoi 24 Big in gara, le canzoni ed il sempre presente toto-vincitore.

Claudio Bisio, Virginia Raffaele e il dirottatore artistico Claudio Baglioni hanno dato il via ad un Teatro Ariston tecnologio ed ampio come non mai, grazie alla scenografia di Francesca Montinaro che “apre” la scena ed una platea mobile capace di dare alla regia un tocco di classe.

L’orchestra è nel suo “golfo mistico” studiato appositamente e costruito per l’occasione.

Le tanto attese 24 canzoni in gara iniziano già a farsi strada fra le classifiche, i preferiti del pubblico, della stampa e dei bookmaker ma tra queste ci sono già alcune che possono ritenersi degne della vittoria, o almeno un posto nel podio di questo Festival.

Non è di certo facile avere un’idea chiara ed esprimere opinioni a primo ascolto, ogni anno le classifiche sono sempre state capaci di ribaltarsi contro ogni aspettativa ma la prima serata è quella del primo impatto e di ciò che colpisce subito a primo ascolto, anche tenendo conto della messa in scena del brano.

In un parterre di big così importanti chi riesce ad attirare subito l’attenzione è di certo il duo Daniele Silvestri e Rancore con la loro Argentovivo in una performance teatrale ed un testo importante, comunicativo, il rap di Rancore è al momento il rap più convincente di tutto il festival.

Tra i papabili per la vittoria troviamo sicuramente Arisa con “Mi sento bene“, sanremese al 100% , pop radiofonica, un ritorno al Festival di Sanremo in grande stile. Il brano che porta anche la sua firma convince pienamente.

La Ragazza dal Cuore di Latta” di Irama colpisce, un coro gospel carica la scena ed il testo arriva dritto al pubblico della platea e della stampa, il finale ad effetto.

Fra le canzoni più belle spicca quella di Mahmood, da ultimo in scaletta a grande favorito, la sua “Soldi” è trascinante, il vero tormentone del Festival potrebbe essere proprio il suo, una voce tra le più precise di tutta la prima serata.

Questi i primi titoli che a primo ascolto hanno le carte in regola per fare bene nel corso della gara e arrivare ad ottimi risultati e perchè no… vincere.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook