Vi presento Toni Erdmann | Una sensazionale commedia anomala

Vi presento Toni Erdmann | Una sensazionale commedia anomala
Toni Erdmann e Ines in una scena del film

Sempre più la società occidentale sembra essere inghiottita in un sistema produttivo che non contempla alcun momento di riflessione. L’uomo è sempre più un automa senza sentimenti e le intelligenze artificiali puntano ad imparare come si fa a sentire. Proprio di questa disattenzione, nei confronti degli aspetti emotivi della vita, parla Vi presento Toni Erdmann.

La storia infatti è quella di Ines, una donna in carriera (Sandra Hüller) che per motivi di lavoro è costretta a trasferirsi momentaneamente a Bucarest. La sua è una vita fatta di irregolarità: instabili sono le relazioni sentimentali, anomali sono i pasti, consumati in tavole calde o buffet di carattere istituzionale. Ma soprattutto, ciò che proprio non va nella vita di Ines è il rapporto con suo padre Winfried (Peter Simonischek), con cui ha dei contatti sporadici e molto formali.

Scritto e diretto da Maren Ade, Vi presento Toni Erdmann è un film anomalo sotto più punti di vista. Innanzi tutto è una commedia di ben 162 minuti, un tempo insolito per questo genere e che potrebbe scoraggiare il pubblico già in partenza. Bisogna dire però che le quasi due ore e quarantacinque di durata non si sentono assolutamente. Complice la buona sceneggiatura, un’intelaiatura in cui il tempo può permettersi di dilatarsi per approfondire i personaggi ed arricchirli di sfumature fondamentali all’evoluzione della sinossi.

Toni Erdmann e Ines in una scena del film

Seconda anomalia – almeno in apparenza – è quella relativa alla nazionalità del film. E’ raro infatti imbattersi in commedie così brillanti e di matrice tedesca. Maren Ade riesce ad andare oltre questi stereotipi, costruendo due personaggi destinati a ricongiungersi. Da una parte una donna che pretende di cavare sangue dalle rape, colmando il vuoto affettivo con lo stress lavorativo. Dall’altra invece un padre eccentrico, giullare e poliedrico che gioca ad essere contemporaneamente sé ed il suo alter ego Toni Erdmann. Tutto assieme, proprio come un moderno Ziggy Stardust.
Toni Erdmann è la mina impazzita che scombussola i piani di Ines e del film intero, un concentrato di follia e risate che garantisce freschezza e dà ritmo alla storia.

Accolto con calore dalla critica internazionale, Vi presento Toni Erdmann ha già in tasca il titolo di Best Film 2016 secondo Cahiers du Cinéma, Sigh & Sound’s e Rolling Stone. Vincitore poi di ben 5 premi EFA, sarà oggetto di un remake con Jack Nicholson nei panni dello strampalato Toni.    

Voto: 8/10

Dati tecnici di Vi presento Toni Erdmann

TITOLO: Vi presento Toni Erdmann

USCITA: 2 marzo 2017

REGIA: Maren Ade

DURATA: 162 minuti

GENERE: commedia

PAESE: Germania, 2016

PRODUTTORE ESECUTIVO: Janine Jackowski, Jonas Dornbach, Maren Ade, Michel Merkt

DISTRIBUZIONE (ITALIA): CINEMA di Valerio De Paolis

FOTOGRAFIA: Patrick Orth

MUSICHE: Bernhard Maisch

MONTAGGIO: Heike Parplies

CAST: Peter Simonischek, Sandra Hüller, Michael Wittenborn, Thomas Loibl

https://www.youtube.com/watch?v=cwZlbvft7kE

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook