ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI | Il mondo magico in una valigia

ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI | Il mondo magico in una valigia

Animali fantastici e dove trovarli, il magico e meraviglioso mondo di Harry Potter è finalmente tornato sul grande schermo e questa volta nessuno potrà dire che il libro era meglio. Il film infatti nasce sempre dal genio di J.K Rowling e racconta sempre di maghi e streghe che vivono immersi nella nostra stessa società, ma non è tratto da alcun romanzo. Anche se in verità un libro alla base della storia c’è.

La più nota e creativa scrittrice britannica sembra averci preso gusto e dalla narrativa è passata ufficialmente alla scrittura di sceneggiature. Mentre infatti ancora prosegue il successo nelle librerie e al Palace Theatre di Londra dell’opera teatrale Harry Potter e la maledizione dell’erede, sequel delle avventure del giovane mago, il nuovo film diretto diretto da David Yates, già regista di tutti e otto gli episodi della saga ambientata ad Hogwarts, porta la firma della stessa Rowling direttamente come sceneggiatrice.

animali-fantastici-1-min

Animali fantastici, sebbene si collochi nella stessa dimensione magica di Harry Potter, racconta una storia che gode di una propria identità. Non siamo più in Inghilterra ma a New York e non ai giorni nostri ma nel 1926. Perché ovviamente anche in America esiste una fiorente comunità magica che da secoli ha dovuto imparare a vivere in incognito in mezzo ai babbani, anche se oltreoceano le persone prive di poteri magici si chiamano no-mag. Per il resto le dinamiche della società magica americana degli anni venti sono quasi le stesse di quella inglese dei giorni nostri. C’è un organo di governo che gestisce e tutela il mondo dei maghi e delle streghe, il MaCUSA (Magico Congresso degli Stati Uniti d’America), e come nel mondo di Harry Potter ci sono ambienti e luoghi paralleli e nascosti in cui vivono e si muovono le creature magiche.

Anche se il film non è ispirato ad un romanzo, la storia e il suo protagonista si rifanno comunque ad un libro: un libro di testo molto dettagliato e affascinante. Animali fantastici e dove trovarli scritto dal magizoologo Newt Scamander è infatti uno dei testi adottati dalla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Il libro faceva parte della lista dei titoli che Harry Potter e compagni dovevano acquistare prima dell’inizio delle lezioni ed è stato realmente redatto dalla Rowling. “Durante la stesura di quel libro – ha detto l’autrice- mi sono concentrata sul suo autore apparente, Newt Scamander, che quindi ha iniziato a prender vita. Perciò ero davvero entusiasta di fronte alla proposta dello studio di farne un film. Conosco Newt più di chiunque altro”.

animali-fantastici-velenottero-min

Dietro la macchina da presa per il film Animali fantastici si sono poi riuniti una serie di altri veterani della saga di Harry Potter. Oltre al regista David Yates compare anche lo scenografo, Stuart Craig. Sebbene questo lavoro sia ambientato in un’altra epoca e in un altro continente, Craig è riuscito a ricreare lo stesso meraviglioso universo magico che la Rowling aveva immaginato. “Ci sono due mondi – ha spiegato lo scenografo- di cui uno è nascosto, e quindi dovevano essere in contrasto”. Così all’interno delle scenografie che riproducono la New York degli anni venti, ancora a metà tra vecchi edifici e costruzioni più moderne in espansione – c’è anche il cantiere di uno dei tanti grattaceli della città -, si aprono ambienti sorprendenti, uno dentro l’altro, quasi come un diorama.

In Animali fantastici anche il gruppo di improbabili eroi è tutto nuovo. Newt Scamander, mago schivo e poco incline alla socializzazione con un’innata passione per le creature animali magiche, è interpretato da un perfetto Eddie Redmayne (La teoria del tutto; The danish girl). Per prepararsi a interpretare questo ruolo Redmayne racconta di aver trascorso del tempo con zoologi e addestratori per osservare come questi ultimi si relazionano con gli animali e come se ne prendono cura. Il risultato è molto credibile nonostante l’attore abbia dovuto lavorare con pupazzi e marionette perché nel film gli animali magici, creature bizzarre e fantasiose, sono stati realizzati attraverso l’animazione computerizzata.

Il magizoologo Newt Scamander arriva a New York al termine di un viaggio intorno al mondo nel quale si è dedicato alla ricerca e al salvataggio delle più diverse e rare creature magiche, alcune delle quali ha raccolto e nascosto all’interno della sua, apparentemente anonima, valigia di pelle. Il piccolo bagaglio infatti custodisce un mondo quasi sconfinato che ricrea i più diversi ambienti naturali all’interno dei quali vengono ospitati  i vari animali fantastici di cui Newt si prende cura.

animali-fantastici-2-min

A New York però si stanno verificando una serie di eventi misteriosi e catastrofici che mettono in allerta tanto il mondo dei no-mag quanto quello dei maghi e il giovane e sprovveduto magizoologo si trova suo malgrado coinvolto in una grave faccenda più grande di lui. L’ignaro e cordiale no-mag Jacob Kowalski (Dan Fogler) lascia infatti inavvertitamente uscire dalla valigia alcune bestie di Newt. Questa grave violazione dello Statuto di Segretezza magico viene rilevata dalla strega, ex Auror, Tina Goldstein (Katherine Waterstone). Contro di loro però si mette l’enigmatico Direttore della Sicurezza del Mondo Magico per il MaCUSA, Percival Graves (Colin Farrell). Newt, Jacob, Tina e sua sorella Queenie (Alison Sudol) intraprendono così la ricerca delle creature fuggite, ma scoprono che qualcosa di più oscuro e inquietante sta minacciando i due mondi.

Snasi, asticelli, erumpent, velenotteri e elfi domestici popolano l’avventura del nuovo gruppo di eroi improvvisati che, tra un incantesimo e la cura di un animale fantastico, stringono una solidale e sincera amicizia. Nonostante le sorprendenti e affascinanti circostanze raccontate e lo straordinario contesto, in Animali fantastici manca però quel trasporto drammatico che l’articolata epopea del mago inglese riusciva a trasmettere. I personaggi sono accattivanti, ma mancano di una più significativa spinta interiore e spesso sembrano agire quasi più per caso che per convinzione. E’ evidente che rappresentano solo il primo approccio ad una storia che merita di essere approfondita e portata avanti. Di fatto il finale lascia evidentemente intravedere interessanti futuri sviluppi della vicenda.

Animali Fantastici e dove trovarli | Scheda

TITOLO: Fantastic Beasts and Where to Find Them
USCITA: 17 novembre 2016
REGIA: David Yates
SCENEGGIATURA: J. K. Rowilng
DURATA: 133′
GENERE: avventura, fantastico
ANNO: 2016
PAESE: USA
CASA DI PRODUZIONE: Heydey Films
DISTRIBUZIONE (ITALIA): Warner Bros. Pictures
FOTOGRAFIA: Philippe Rousselot
MUSICHE: James Newton Howard
MONTAGGIO: Mark Day

SCENOGRAFIA: Stuart Craig

CAST ARTISTICO: Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Ezra Miller, Samantha Morton, Colin Farrell, Johnny Depp

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook