Now You See Me 2: la realtà è pura illusione!

Now You See Me 2: la realtà è pura illusione!

Il trucco c’è ma non si vede, verrebbe da dire. Ed effettivamente, anche questa volta i Quattro Cavalieri al servizio del regista Jon M. Chu hanno usato tutto il loro estro per sorprendere il pubblico in sala a colpi di puro illusionismo.

Messa da parte la comoda tecnologia digitale, i produttori Alex Kurzman, Roberto Orci e David Copperfield (uno che di magia evidentemente se ne intende), hanno deciso infatti di ridurre ai minimi termini l’utilizzo di effetti speciali, sottoponendo il cast stellare del film ad un vero e proprio addestramento sulla prestidigitazione.

Compito del quartetto questa volta è quello di smascherare gli inganni di un pericoloso magnate della tecnologia. E per far ciò i vari J. Daniel Atlas (Jesse Eisenberg), Merrit McKinney (Woody Harrelson), Jack Wilder (Dave Franco) e la new entry Lula (Lizzy Caplan), si affideranno anche all’FBI, grazie all’aiuto dell’agente special Dylan Rhodes (Mark Ruffalo).

Va però detto che il ricco cast, composto anche da Daniel Radcliffe, Morgan Freeman e Michael Caine, paga non poco le scelte produttive.
L’attenzione maniacale per l’aspetto ludico del film infatti pone inevitabilmente in secondo piano gli aspetti legati alla sceneggiatura, la quale soffre di una preoccupante tendenza altalenante che giustappone meticolosamente momenti di puro divertimento ad altrettanti istanti di vera e propria noia.

Now you see me 2 è un film che vuole riflettere sull’effettivo valore della verità, reso sempre più subdolo e di difficile svelamento nel mondo contemporaneo.

Purtroppo però tale riflessione non riesce ad arrivare pienamente, ed allora la pellicola si trasforma in breve tempo in una apologia del caos e del banalismo.
Ma alla fine, non sono anche questi valori da condannare?

Voto: 5/10

Now You See Me 2

Dall’ 8 giugno in tutte le sale

Trailer:

di Jon M. Chu

con Jesse Eisenberg, Mark Ruffalo, Woody Harrelson, Dave Franco, Daniel Radcliffe, Lizzy Caplan

e con Michael Caine e Morgan Freeman

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook