Captain Fantastic – Festival di Cannes 2016

Captain Fantastic – Festival di Cannes 2016

Captain Fantastic partecipa al Festival di Cannes 2016 nella sezione Un Certain Regard.

Cannes 2016
Cannes 2016

Finalmente è arrivato il film più stravagante del festival. Non tanto nella sua messa in scena visiva ma nell’espressione dei personaggi. È facile fare un film grottesco alterando tutti i caratteri e le particolarità sceniche, ma provate a farlo con una famiglia capeggiata da un padre con sei figli da accudire da solo dopo la morte della moglie, che vive una vita tutta sua nella natura ma, al contrario di come potrebbe sembrare, tutti i membri del “clan” – dal più piccolo al più grande – sono coltissimi, studiosissimi e intelligentissimi.

2a088a3f992b6b0ef8739e571c3403fd868d225e

Dalla prima scena in cui il più grande dei figli uccide un cervo a mani nude, usando solo un coltello e la sua intelligenza, si capisce che questa strana famiglia vive a contatto stretto con la natura, talmente stretto che ha reso le foreste l’habitat naturale. Ben Cash (Viggo Mortensen) e sua moglie Leslie (Trin Miller) avevano creato questo paradiso per la loro famiglia, per non far sì che i propri figli non venissero infettati della rete sociale.

Ben insegna ai proprio bambini come sopravvivere nelle foreste, ma non fa mancare loro nemmeno un’educazione fisica e intellettuale, tra l’altro suonano tutti uno strumento e si canta insieme. La tragedia incombe quando Leslie muore e Ben è costretto a ritornare nel mondo da dove sono scappati e portare con sé i suoi figli, che non sono abituati né alle convenzioni sociali né alla relazione con altre persone. Nonostante questo, l’educazione filosofica e culturale della famiglia Cash sorprende tutti.

Captain Fantastic verte sulle scelte dei genitori per l’educazione dei loro figli, scelte che cambieranno la vita di quei ragazzi per sempre. “Mi affascinano tutti i problemi che coinvolgono la famiglia – dichiara il regista Matt Ross – Ben ha abbandonato il mondo esterno e le sue personali ambizioni per essere il miglior padre lui pensa si possa essere. Ma lui è il miglior padre del mondo o il peggiore? Quello che sta facendo è insano o incredibilmente grande? Vorrei fossi stato coraggioso e altruista da abbandonare i miei obiettivi creativi o le mie ambizioni per miei figli come fa Ben. Per lui, qualsiasi cosa stesse facendo prima viene posta in secondo piano rispetto al crescere i suoi ragazzi. E’ un presso molto alto da pagare, ma è l’essenza del film.”

Questo tipo di esperienza non è estranea al regista: “Mia madre era interessata a una situazione di vita alternativa. Quando ero un ragazzo, abbiamo vissuto in comunità nel Nord della California e nell’Oregon. Eravamo in mezzo al nulla senza televisione o tecnologia moderna. E’ stato difficile durante l’adolescenza. Sono stato separato da ragazzi della mia stessa età nel momento in cui iniziavo ad essere attratto dal sesso opposto. I miei amici erano lontanissimi. Io volevo avere quell’elemento sociale nella mia vita. Il più grande della famiglia Cash, Bo (George Mackay), è a questo punto del film, mentre i più piccoli trovano ancora quella vita esilarante. “

Emergono altre domande durante la proiezione di Captain Fantastic, tipo se sia giusto o meno far sì che i ragazzi siano connessi all’elettronica tutto il tempo, se è responsabile permettere ai nostri figli di  giocare a football, con placcaggi e prese pericolose. “Ci sono casi che ci dimostrano quanto sia pericoloso – continua il Matt Ross – Non c’è bisogno di vivere in una foresta o arrampicarsi sulla roccia con i tuoi figli come fa Ben per avere dei rischi.”

Captain Fantastic è una pellicola eccitante, commovente e divertente. Non è solo un film intelligente ma è anche ben costruito ed emozionante. Si piange esattamente come si ride.

VOTO: 8.5

Titolo: Captain Fantastic

Genere: Drammatico

Regia: Matt Ross

Cast: Viggo Mortensen, George Mackay, Samantha Isler, Annalise Basso, Nicholas Hamilton, Shree Crooks, Charlie Shotwell, Ann Dowd, Erin Moriarty, Missi Pyle, Kathryn Hahn, Steve Zahn, Frank Langella

Trailer ufficiale (inglese):

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook