Solo un disoccupato su 4 trova lavoro in un anno

La Banca d’Italia, ha pubblicato il rapporto “l’economia delle regioni italiche”, una fotografia nitida della situazione socio-economica delle varie regioni e dell’Italia in generale.
Il risultato è un dato per nulla positivo, in media solo poco più di un italiano su quattro, il 26,7% dei  disoccupati, compresi anche ragazzi e ragazze  in cerca di prima occupazione e persone vittime di tagli e di crisi aziendali, riesce in un arco temporale di 12 mesi a raggiungere quell’obiettivo tanto ricercato e sperato, un lavoro.

Certo all’interno di questa percentuale di occupati si ritrovano anche assunti a chiamata, a progetto e  simili. Con una percentuale di dipendenti a tempo indeterminato molto esigua e sconfortante.
Nello specifico nel nord Italia trova lavoro entro un anno il 35%, nel centro Italia il 25,9% mentre al sud il 23,3%, come si può notare il gap tra nord e sud è stato parzialmente ridotto dalla situazione economica generale, ma comunque, almeno secondo questi dati, risulta più facile trovare lavoro nella parte nord del paese.
Un altro interessante dato fornito dal rapporto della Banca d’Italia riguarda gli over 35, infatti come facilmente immaginabile le persone over 35 in cerca di lavoro, che si presentano nuovamente nel mondo del lavoro dopo un licenziamento o una cassa integrazione, hanno molte difficoltà a trovare un nuovo lavoro entro un anche e se riescono in questa ardua impresa, si ritrovano a svolgere, molto spesso, dei lavori completamente diversi da ciò hanno svolto nella loro precedente vita lavorativa.

di Ivan Figurino Gangitano

14 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook