Vicenza: arrestato pediatra/pedofilo colto in flagranza di reato

di Enrico Ferdinandi

Negli ultimi mesi molti fatti di cronaca nera stanno letteralmente invadendo i nostri schermi. Da una parte vi è indignazione nel constatare quanto l’uomo riesca a spingersi oltre, dall’altra parte vi è il bisogno di fermarsi a pensare su quale sia il modo migliore per diffondere queste notizie e come dovremmo agire per evitare che essi avvengano.

La storia che nelle ultime ore sta facendo il giro del web è quella di Domenico Mattiello di anni 64, un pediatra di Vicenza accusato di molestie sessuali sui minori. Da quanto appreso da fonti investigative, il pediatra è stato arrestato poiché colto in flagranza di reato nella giornata di ieri mentre filmava, in un asilo, una bambina di tre anni. Il reato? A quanto pare al medico piaceva filmare i suoi piccoli pazienti mentre portava a compimento le sue “perverse visite”. Un pedofilo che ricopriva un ruolo fondamentale, un “tutore” della salute dei più piccoli che dovrebbe altresì dare il buon esempio. Questo è l’ennesimo simbolo di una società in completo disfacimento. Nonostante le buone notizie arrivate dallo spoglio delle schede dopo il referendum, c’è la palese sensazione che il lavoro da fare è ancora molto.
A quanto pare la polizia stava controllando l’uomo a distanza grazie ad una telecamera nascosta, noi tutti ogni giorno inconsapevolmente siamo osservati da occhi indiscreti e noi tutti ogni giorno dovremmo  mantenere un comportamento moralmente giusto. Il comportamento del pediatra è stato tutt’altro che moralmente giusto, così quando durante la visita alla bambina è diventato più esplicito la polizia è intervenuta arrestandolo.
Domenico Mattiello è stato sospeso fortunatamente dall’Ordine dei Medici di Vicenza, era un uomo conosciuto, stimato ed amato dai colleghi, un rappresentante sindacale nella Fimp (la federazione italiana medici pediatrici) insomma un uomo insospettabile.
Subito dopo la notizia dell’arresto un’altra famiglia avrebbe sporto denuncia ai Carabinieri, questa volta si tratta di una bambina di sei anni anche lei era stata visitata nello studio del medico a Vicenza e aveva parlato ai genitori di strani giochetti. Anche in quest’ultimo caso il medico riprese tutto con una fotocamera.
Abbiamo intitolato l’articolo: “Vicenza, arrestato pediatra pedofilo che filmava i suoi piccoli pazienti” ma certe volte non è facile mantenere la pazienza.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook