La Liguria trema: quattro scosse in due giorni, la prima lunedì sera

La scorsa sera la Liguria ha tremato ancora: quattro scosse in due giorni. Sono state avvertite chiaramente dalla popolazione tre scosse di terremoto, nel mare davanti a Savona.

La prima scossa di magnitudo 3.1 è stata avvertita alle ore 21:49 ed è stata localizzata a una profondità di 9,7 chilometri. La seconda scossa di magnitudo 2,3 si è avuta alle 21,52 ed è stata localizzata a una profondità di 10 chilometri.

La terza scossa, infine,  è stata  avvertita alle 21,17: magnitudo 3.1. Tutte le scosse, sono state  avvertite in diverse zone della città, ma senza alcuna conseguenza.

Lunedì sera la scossa di terremoto di magnitudo 2.9 era stata rilevata al largo di Savona all’altezza di Bergeggi, poco prima delle 21,30. In quell’occasione l’epicentro era stato localizzato al largo della costa tra Bergeggi e Savona ad una profondità di 4,4 km. Anche questa non ha provocato alcuna conseguenza.

Attimi di paura anche al Teatro Comunale Chiabrera di Savona, dove era in corso la prima rappresentazione de La Locandiera di Goldoni, ma lo spettacolo è continuato senza interrompersi.
Come di consueto, dopo la scossa, immediato il tam tam mediatico su social  Facebook e Twitter tra tutti quelli che hanno avvertito la scossa  o che chiedevano informazioni agli amici, scambio che servirà a monitorare il fenomeno tellurico.

Sebastiano Di Mauro
30 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook