Tragedia all’alpe Devero: morto il fratello di Giuliana Sgrena

Tragedia sulle Alpi dove questa mattina poco prima delle dieci durante una scalata Ivan Sgrena, fratello della giornalista Giuliana, ha perso l’equilibrio e dopo una caduta di quindici metri ha perso la vita. L’uomo, 59 anni, stava tentando la scalata all’alpe Devero con un gruppo di amici.

Sgregna è precipitato dall’attacco Ovest dello Spigolo della Rossa a circa 2.500 metri di quota all’Alpe Devero di Baceno (Verbania). L’alpinista era in procinto di legarsi in cordata per iniziare la scalata ma, per cause da accertare, e’ precipitato dallo zoccolo che occorre salire per raggiungere la base della via, facendo un volo di una quindicina di metri. Sul posto sono subito intervenuti due volontari del soccorso alpino di Villadossola e Ornavasso che stavano anche loro scalando la Rossa. Poi è arrivato anche l’elisoccorso, ma per Sgrena non c’era nulla da fare.

La figura di Ivan Sgrena, così come quella del papà Franco e della mamma Antonietta, era balzata agli onori della cronaca nei giorni del rapimento in Iraq della sorella Giuliana nel febbraio 2005.

28 agosto 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook