A Lecce un operaio ucciso a colpi di pistola, mentre montava il palco per la Pausini: spettacolo annullato

Nel pomeriggio di ieri a Lecce, un giovane operaio di 20 anni è stato ucciso, mentre era intento a lavorare in piazza Palio, dove si stavano montando le impalcature su cui allestire il palco per il concerto di Laura Pausini, che era previsto per  il prossimo sabato.

Il giovane si chiamava Valentino Spalluto, nativo di Surbo, è stato colpito da due proiettili alla testa ed al braccio  da un killer, che non si è preoccupato affatto del rischio di colpire altri operai intenti al montaggio. L’uomo che indossava una maglia e un casco nero, dopo aver fatto fuoco, si è  allontanato a bordo di uno scooter  Scarabeo e non è ancora stato identificato.

A dare l’allarme è stato il suocero della vittima, che si trovava con gli altri operai sulla piazza. Quando poco dopo è intervenuta l’autolettiga del 118, il giovane è stato trasportato all’ospedale “Vito Fazzi” ma i sanitari del nosocomio, non hanno potuto far altro che constatarne la morte.

Sul delitto ora indaga la Squadra Mobile e si scava nella vita privata di Spalluto, a cui carico  figura solo un piccolo  precedente ed una segnalazione alla Prefettura, per assunzione di sostanze stupefacenti, che rendono ancora più misteriose le cause dell’agguato e dell’esecuzione.

Intanto la produzione dello Show di Laura Pausini, si affretta a precisare che non vi è alcun coinvolgimento nel delitto, in quanto il palco e tutta la struttura produttiva si trovavano a Malta, dove la cantante la sera precdente aveva tenuto un concerto. Ancora adesso tutti i mezzi dello show, si trovano fermi a Malta, in attesa che la produzione comprenda, attraverso le autorità leccesi  gli accadimenti e se il concerto si terrà regolarmente.

Sebastiano Di Mauro
3 agosto 2012

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15.50

L’agenzia di spettacolo Delta Concerti, fa sapere ufficialmente quel che si temeva e cioè che il concerto di Laura Pausini in programma a Lecce per domani 4 agosto è stato annullato. D’altra parte la decisione non poteva essere diversa dopo quanto accaduto ieri pomeriggio su quella piazza, sarebbe stato quanto meno fuori luogo lo svolgimento di un concerto, sia pure di una grande cantante come la Pausini, ma che con i montaggi dei suoi palchi è proprio sfortunata.
 


Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook