Morto il figlio di Sylvester Stallone. Overdose e suicidio?

Sage Stallone, il  figlio trentaseenne della nota star cinematografica Sylvester Stallone, è stato trovato morto nella sua casa a Hollywood. Secondo la  Nbc, che ha lanciato per prima la notizia, ma anche di altri media Usa, la polizia di Los Angeles sta verificando se le causa del decesso siano da ricercare in una overdose di farmaci, ma non si esclude neanche l’ipotesi del suicidio.

Il giovane Sage, aveva intrapreso la carriera cinematografica, senza grande successo, e il suo esordio fu proprio  con il padre in “Rocky 5” nel 1990. Secondo il suo avvocato George Braunstein, in questo periodo “era in buona salute fisica e psicologica, stava pensando di sposarsi e lavorava a un gran numero di progetti cinematografici”.  

Sylvester Stallone, ha appreso la notizia  della morte del figlio, avuto dalla sua prima moglie, Sasha, mentre si trovava a San Diego al Comic-Con, per un tour di promozione del suo film “I mercenari 2” e il dolore per l’improvvisa scomparsa  lo ha profondamente toccato, gettandolo nello sconforto. Il suo staff ha fatto sapere, in un comunicato, che il vuoto lasciato dalla perdita del figlio lo segnerà per sempre.

Sebastiano Di Mauro
14 luglio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook