A qualcuno non piace il treno

di Gianfranco Lelmi

Non bastava il deragliamento di sabato sera, che nella giornata di oggi (09.05.2010) un pezzo di tubo di metallo, collocato sulle rotaie nei pressi di Vallerano in provincia di Viterbo, ha rischiato di provocare un altro incidente.

Forse qualcuno per un atto di emulazione, oppure lo stesso criminale che ha colpito sabato, ha pensato o hanno pensato di provocare un nuovo deragliamento. 
Il treno diretto a Roma, ha avuto un sobbalzo e con la sua mole ha tranciato di netto un tubo metallico. La vicenda si è conclusa positivamente, il convoglio è stato fermato ed il macchinista ed il capo treno sono scesi per la constatazione dei danni.
Immediato l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Viterbo che hanno prelevato l’oggetto collocato sui binari per essere esaminato dagli addetti alla scientifica, secondo alcuni esperti, il reato  ipotizzabile è: “pericolo di disastro ferroviario”.
In merito a quanto accaduto sabato, la Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo benché al momento non vi siano indagati.
Se verrà accertato il dolo si procederà per disastro ferroviario.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook