A1, ripreso il traffico dopo la rimozione della bomba

A1, ripreso il traffico dopo la rimozione della bomba

bombaORTE – Si sono concluse con successo le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico ritrovato a poca distanza dall’A1 all’altezza di Orte, che aveva causato il blocco della circolazione autostradale dalle 9:30 alle 12.

Dalle immagini in tempo reale fornite dal sito Autostrade.it si nota la ripresa del traffico – regolare – in entrambe le direzioni e non si segnalano code in prossimità del tratto chiuso in precedenza.

L’intervento di neutralizzazione della bomba si svolge in due fasi: nella prima i militari dell’Eod hanno proceduto con la rimozione della spoletta, nella seconda – in svolgimento in queste ore – l’ordigno sarà trasportato in una cava e predisposto per le operazioni di brillamento.

La bomba, circa 200kg di peso, è stata rinvenuta nei giorni scorsi in località Le Piane e al fine allontanare ogni possibile rischio per l’incolumità delle persone, le autorità competenti avevano predisposto sia la chiusura del tratto autostradale tra i caselli di Orte e Attigliano, che la chiusura (fino alle 12) della linea ferroviaria regionale Roma – Firenze. Contestualmente alle precauzioni per il traffico, sono state riservate attenzioni anche alla popolazione residente in zona; come precisato dal Tenente Vittorio Martino, nel raggio di 700 metri dal luogo di ritrovamento della bomba, “è stata evacuata la popolazione” mentre tra i 700 e i 1.700 metri, gli abitanti hanno potuto rimanere nelle proprie case, purché lontani da porte e finestre.

Davide Lazzini
26 agosto 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook