Dopo 48 ore liberato lo speleologo bloccato in una grotta

Dopo 48 ore liberato lo speleologo bloccato in una grotta
Speleologo imprigionato in grotta liberato dopo oltre 48 ore - DA MARCO ENRICO

Speleologo imprigionato in grotta liberato dopo oltre 48 ore - DA MARCO ENRICO
Speleologo imprigionato in grotta liberato dopo oltre 48 ore – DA MARCO ENRICO

NUORO– Ci sono volute 48 per liberare lo lo speleologo nuorese Salvatore Manca, 45 anni,intrappolato nella grotta Sa Conca e Locoli nel Montalbo, nel Comune di Siniscola, dopo che un masso mercoledì sera l’aveva colpito mentre con altri speleologi tentava la risalita dopo una giornata di esplorazione. Questa mattina alle 5.10, dopo oltre è stato tirato fuori e dopo una prima visita dei medici del 118 nella tenda ospedalizzata del campo base, l’uomo è stato ricoverato in codice giallo all’ospedale di Nuoro. Ha un braccio e una gamba fratturati.
Redazione

14 agosto 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook