Discoteca ‘Ciclope’; piovono pietre sulla pista, giovane muore sul colpo

Discoteca ‘Ciclope’; piovono pietre sulla pista, giovane muore sul colpo

ciclope-marina-di-camerotaSALERNO – Un ventisettenne è morto la scorsa notte a causa di alcune pietre che si sono distaccate da una parete di roccia che si affaccia sul ‘Ciclope’, una discoteca all’aperto di Marina di Camerota.

Il giovane, Crescenzo Della Ragione, era originario di Mugnano (NA) e stava trascorrendo alcuni giorni di vacanza nel cilento in compagnia di alcuni amici. La comitiva aveva deciso di passare la notte a divertirsi nel noto locale di Marina di Camerota ma l’atmosfera di festa si è purtroppo tramutata in tragedia dopo che alcune pietre – pare a causa del maltempo – da circa 60 metri di altezza sono precipitate sullo spazio all’aperto del ‘Ciclope’, uccidendo all’istante l’universitario.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Sapri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. Il locale è stato sottoposto a sequestro e la salma del ragazzo è stata trasferita nell’obitorio dell’ospedale di Vallo della Lucania. La Procura ha disposto l’autopsia, che sarà effettuata dal medico legale Adamo Maiese.

Davide Lazzini
11 agosto 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook