Doppio scontro in A1, un morto e 3 feriti. I consigli di Autostrade per bypassare la coda chilometrica

Doppio scontro in A1, un morto e 3 feriti. I consigli di Autostrade per bypassare la coda chilometrica

a14-tamponamentoPARMA – La scorsa notte si sono verificati due gravi incidenti sull’A1 che hanno causato la morte di una persona e il ferimento di altre 3, tra cui una bambina che, fortunatamente, ha riportato solo qualche trauma. I mezzi incidentati hanno occupato l’intera carreggiata e nonostante il repentino intervento delle squadre di soccorso e rimozione, nel tratto tra Piacenza e Parma (direzione Bologna) si è formata una coda che ha raggiunto i 13 km di lunghezza.

Il primo incidente – mortale per una delle persone coinvolte – è avvenuto intorno alle 24, all’altezza del km 102; protagonisti dello scontro alcuni mezzi pesanti e un’automobile. Per poter operare in sicurezza è stato necessario chiudere il tratto tra l’allacciamento con la A15 e Parma. Mentre gli addetti procedevano con le operazioni di rimozione dei mezzi incidentati, all’1 e 30 si è verificato un tamponamento – nonostante la segnalazione di pericolo – nella coda che si era formata a causa del primo impatto. Anche in questo caso sono stati coinvolti alcuni mezzi pesanti – tre per l’esattezza – e una vettura. I due adulti a bordo dell’auto sono ricoverati in gravi condizioni mentre la bambina che si trovava con loro ha riportato solo lievi ferite.

Uno dei camion coinvolti nel secondo incidente stava trasportando maiali vivi che, a causa del ribaltamento del mezzo, sono usciti dal rimorchio invadendo la carreggiata e i terreni circostanti. Veterinari della Asl e personale specializzato stanno ultimando le operazioni di recupero dei suini dispersi mentre gli addetti alla rimozione dei mezzi contano di poter liberare l’autostrada entro le 12. Le operazioni sono rese più difficili dal caldo che sta flagellando gli automobilisti in coda: diversi, infatti, sono i malori di cui il personale del 118 ha dovuto occuparsi.

Autostrade per l’Italia consiglia a chi è già in viaggio sulla A1 (direzione Bologna) di seguire per la A21, poi proseguire per A7, A12, A11, con successivo rientro in A1 all’altezza di Firenze. Agli utenti non ancora in viaggio e diretti verso Bologna si consiglia di ritardare le partenze o di percorrere la A4 fino al bivio con la A22 per poi proseguire sulla stessa autostrada in direzione sud fino al bivio con la A1.

Davide Lazzini
7 agosto 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook