Egiziano tenta di violentare 12enne in piscina: arrestato

Egiziano tenta di violentare 12enne in piscina: arrestato

MILANO – È stato accusato di violenza sessuale il 19enne egiziano che domenica pomeriggio, nella piscina di Cormano in via Europa, ha tentato di violentare una 12enne. L’episodio è avvenuto quando la ragazza e sua madre si sono recate negli spogliatoi della piscina per cambiarsi. Il giovane si è infilato nello spogliatoio e ha cercato di abusare della 12enne. Fortunatamente le urla della ragazza hanno attirato l’attenzione degli utenti della piscina e della madre che, spaventata, si è scagliata contro il giovane.

Il 19enne è riuscito a sfuggire, ma la descrizione minuziosa presentata ai carabinieri ha permesso di rintracciarlo e di catturarlo mentre si allontanava da Cormano a piedi. Adesso il giovane, con l’accusa di violenza sessuale, si trova presso il carcere di San Vittore.

Mirko Olivieri

29 luglio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook