Coppia si spara nel bresciano, dramma della disperazione

Coppia si spara nel bresciano, dramma della disperazione

118BRESCIA – Con ogni probabilità è stata la disperazione derivante da profondi problemi economici a generare in una coppia di 60enni il desiderio di farla finita e suicidarsi nel loro appartamento. Una volta presi per mano l’un l’altro – così gli agenti li hanno ritrovati – i due coniugi – entrambi armati di pistola – hanno fatto fuoco contro se stessi; l’uomo, ex guardia giurata, è morto all’istante mentre la moglie, sopravvissuta allo sparo, è ricoverata in gravissime condizioni. L’anziano era senza lavoro da circa 2 anni e a breve la coppia avrebbe dovuto anche abbandonare l’appartamento a causa dello sfratto, notificato di recente.

La tragedia è avvenuta a Nuvolento, intorno alle 21.30 di ieri. Ad avvertire gli agenti sono stati alcuni vicini insospettiti dal rumore dei colpi. Sul posto sono intervenuti carabinieri e 118; il personale sanitario non ha potuto far nulla per l’anziano mentre sua moglie, ancora in vita, è stata trasportata d’urgenza in ospedale.

Nell’appartamento sono state ritrovate alcune lettere, indirizzate ai parenti, in cui la coppia – che non ha figli – avrebbe descritto le motivazioni del gesto, legato alla sensazione esasperante di perdita della propria dignità.

Davide Lazzini
3 luglio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook