Migranti, vertice a Ventimiglia mentre in Calabria sbarcano nuovi profughi

Migranti, vertice a Ventimiglia mentre in Calabria sbarcano nuovi profughi

>>>ANSA/PAPA A LAMPEDUSA: FARA' APPELLO A PRENDERSI CURA DEI MIGRANTILa questione migranti diviene sempre più centrale col passare delle ore; mentre la politica appare indecisa sul da farsi – tante soluzioni, nessuna soluzione – e prevalgono gli attacchi tra opposte fazioni invece di trovare una sola via ragionata e condivisa, la situazione migranti non migliora. Tra frontiere bloccate e nuovi sbarchi, vediamo qual è la situazione attuale area per area.

QUI IMPERIA – Stamani si è svolto un vertice nel Comune di Ventimiglia per trovare una soluzione per i migranti che ancora stazionano in prossimità del confine perché bloccati dalla gendarmeria. Dopo una lunga riunione, cui hanno partecipato il sindaco Enrico Ioculano, il Prefetto Silvana Tizzano, il Colonnello dell’Arma Luciano Zarbano, il Questore, il Comandante della Guardia di Finanza, la Senatrice Donatella Albano, i Vigili del Fuoco, i seminaristi di Bordighera, il presidente provinciale della Croce Rossa Palmero, la protezione civile e la Croce Verde Intemelia, è stata avanzata l’idea di allestire un centro di accoglienza temporaneo in un ex magazzino in via della Stazione. Nelle prossime ore verrà effettuato un sopralluogo per verificare l’idoneità della struttura. Presente sul posto anche il consigliere regionale Marco Scajola.

QUI REGGIO CALABRIA – Un barcone con 75 migranti a bordo è stato individuato questa mattina a circa 100 miglia dalle coste della Calabria da due aerei ATR 42 della Guardia Costiera. Tra i profughi ci sarebbero 20 donne e 15 minori. Una volta individata l’imbarcazione, la Centrale operativa della Guardia Costiera di Roma ha dirottato due mercantili presenti in zona per la prima assistenza e ha inviato due motovedette classe 300 che hanno tratto in salvo tutte le persone e si sono poi dirette verso il porto calabrese di Roccella Ionica.

QUI ROMA – Dal Viminale è arrivato ieri un dato sconcertante: secondo le più recenti stime, nel 2014 sarebbero sbarcati tra i 170 e i 180mila migranti. Di questi, 64.886 hanno avanzato la richiesta di asilo. Numeri importanti ma ad essi occorre però aggiungere anche quelli riferiti ai primi 6 mesi del 2015, periodo in cui si è registrato l’arrivo di altri 56.813 extracomunitari. Considerando che i centri di prima accoglienza ospitano 80.150 persone, l’entourage di Alfano ha calcolato che almeno 50mila immigrati sono scappati senza lasciar traccia. Il dato – fanno sapere dal Viminale – è comunque approssimativo e non si esclude “che possano essere anche 10mila in più”.

Davide Lazzini
14 giugno 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook