Algerini fuggono dall’aereo che doveva rimpatriarli

Algerini fuggono dall’aereo che doveva rimpatriarli

aereo-ROMA – Non si sono rassegnati all’idea di dover tornare nella propria patria ed hanno architettato un piano che gli ha consentito di darsi alla fuga nonostante fossero già imbarcati sul volo Alitalia AZ702, che da Algeri avrebbe dovuto raggiungere Istanbul dopo lo scalo a Fiumicino.

Gli autori della fuga sono 3 algerini cui era stato notificato un provvedimento di respingimento dalle autorità italiane; saliti a bordo dell’aereo che da Fiumicino avrebbe dovuto atterrare ad Istanbul i tre, imbarcati con altri 18 stranieri in attesa di essere rimpatriati, hanno colto tutti di sorpresa riuscendo a interrompere la fase di decollo e a fuggire.

Appena l’aereo ha cominciato a muoversi per guadagnare la pista di rullaggio, gli algerini sarebbero riusciti ad aprire il portellone di emergenza del velivolo facendo così scattare il sistema automatico di sicurezza che prevede l’apertura degli scivoli gonfiabili; i tre non hanno perso tempo e se ne sono serviti per calarsi fuori dall’aereo. Una volta a terra il gruppetto si è dato alla fuga ed ha fatto perdere le proprie tracce. Le forze dell’ordine sono al lavoro per cercare di recuperare i fuggiaschi.

Davide Lazzini
14 maggio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook