Donna uccisa in strada nel milanese, caccia al killer in fuga

Donna uccisa in strada nel milanese, caccia al killer in fuga

carabinieri-4SAN VITTORE OLONA – E’ ancora irreperibile l’uomo che ieri mattina ha ucciso con 3 colpi di pistola la sua compagna romena di 35 anni, Teodora Maddalena Catauda. L’omicidio è avvenuto per strada, intorno alle 11. Inutili i tentativi di soccorso da parte dei sanitari accorsi sul posto poco dopo l’omicidio: i tre colpi esplosi dal 42enne hanno raggiunto la donna al petto e in testa uccidendola praticamente all’istante.

Stando alla ricostruzione di alcuni testimoni, il 42enne italiano si è avvalso del supporto di alcuni complici che lo attendevano a bordo di una vettura per condurlo lontano dal luogo dell’omicidio. Sia la vittima che il carnefice hanno una storia travagliata alle spalle; la donna – a causa dell’alcol – dal 2007 si avvaleva dei servizi sociali del Comune e si era vista negare – in favore del padre naturale – l’affido della figlia di 10 anni nata da una precedente relazione finita con la separazione. Da circa un anno Teodora frequentava quello che poi è divenuto il suo assassino, con il quale aveva un rapporto molto turbolento: la donna aveva infatti denunciato il 42enne per atti persecutori, che portarono al divieto di avvicinamento da parte dell’uomo, anch’esso con gravi problematiche legate all’abuso di alcol e stupefacenti.

Gli investigatori, raccolte le testimonianze, si sono immediatamente attivati per trovare il sospettato ma finora la ricerca non ha dato alcun esito. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Legnano, guidati dal capitano Francesco Cantarella e a quelli del Nucleo investigativo di Monza del colonnello Giuliano Gerbo, coordinati dal Pm Gianluigi Fontana della Procura di Busto Arsizio.

Davide Lazzini
1 maggio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook