Bimbo scompare mentre gioca in un parco

Bimbo scompare mentre gioca in un parco

C_4_articolo_2104118__ImageGallery__imageGalleryItem_0_imageBRESCIA – Le forze dell’ordine sono alla ricerca di un bambino di 9 anni, scomparso da ieri sera mentre si trovava col convivente della madre al parco cittadino in via Berardo Maggi. La donna, arrivata a prendere il figlio per portarlo a casa, si è subito resa conto dell’assenza di Christian ed ha immediatamente denunciato la scomparsa alla polizia. Gli agenti hanno setacciato la zona per tutta la notte ma la ricerca non ha dato esito positivo. Sul luogo della sparizione è stato rinvenuto soltanto il pallone da calcio con cui il piccolo stava giocando. Al momento dell’allontanamento il bambino indossava una tuta con felpa rossa, pantaloni grigi con strisce rosse e bianche e scarpe nere.

Oltre a cercare il giovane scomparso, la polizia ha ascoltato sia la madre del bambino che il convivente. Lei, cubana, ha avuto Christian da una precedente relazione con un uomo che vive in Spagna, ad Alicante. Due anni fa la donna aveva però deciso di trasferirsi in Italia assieme al figlio e cominciare una nuova vita con l’attuale convivente, con il quale condivide un appartamento a Brescia.

Il compagno della donna, commentando la sparizione di Christian, è fermo nel sostenere che qualcuno possa averlo rapito: “sicuramente non si è allontanato da solo”. Tuttavia, precisa: “Rimaniamo tranquilli e siamo speranzosi che l’allarme rientri”. Al momento gli agenti stanno prendendo contatti con il padre naturale di Christian, che vive ad Alicante. Sebbene chi indaga preferisca mantenere un certo riserbo e lavorare su più piste, alcune fonti riportano l’esistenza di dissapori tra padre e madre del bambino, già sfociati in passato in diverbi e contese per l’affidamento di Christian.

Davide Lazzini
3 aprile 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook